Dani Alves, in bilico il rinnovo di contratto

Acque agitate in casa Juve dopo la sconfitta nella finalissima di Champions League. E adesso la dirigenza deve sciogliere il nodo Dani Alves

Acque agitate in casa Juve dopo la sconfitta nella finalissima di Champions League. Di fatto dopo il rinnovo di Allegri, la Juve deve fare i conti con i contratt dei big della squadra. E tra questi, protagonista assoluto della stagione 2016-2017 c'è Dani Alves. Il brasiliano ha un contratto che lo lega alla Juventus fino al 2018. Adesso, come riporta il Corriere dello Sport, avrebbe chiesto di esercitare l'opzione per un prolungamento fino al 2019. E fin qui tutto normale. Dani Alves però avrebbe messo la dirigenza proprio con le spalle al muro: se non dovessero accettare le sue condizioni, allora Alves potrebbe lasciare già quest'anno la Juventus. Una situazione non facile che potrebbe essere un pessimo segnale per il resto della rosa, con altri big che potrebbero chiedere anche prolungamenti o aumenti di ingaggio per poi magari dire addio a Torino. Su Dani Alves ci sarebbe l'interesse di alcuni club inglesi e anche cinesi. E di certo, soprattutto in Cina Dani Alves potrebbe avere un contratto faraonico. Ora si attende la mossa della Juventus che dovrà decidere se accettare le condizioni di Alves oppure se aprire all'ipotesi di un addio anticipato che però potrebbe indebolire la rosa...