Dani Alves: "Questo calcio non mi piace più, è solo business"

Dani Alves ha svelato di essersi stufato del calcio moderno: "Il calcio mi piace ogni giorno di meno, ha perso il suo fascino, quello che mi aveva fatto desiderare di diventare un calciatore"

Dani Alves è sempre stato un personaggio particolare sia in campo che fuori dal rettangolo di gioco. L'ex fuoriclasse del Barcellona veste attualmente la maglia del Psg e in estate non si è lasciato benissimo con i tifosi della Juventus. Il 34enne brasiliano, infatti, aveva dichiarato:"Lascio i bianconeri per andare a vincere la Champions League". In realtà il club francese è stato eliminato dal Real Madrid di Zidane con Dani Alves che è stato preso di mira sui social da tanti supporters della Juventus.

Il terzino ex Siviglia, tra l'altro, è stato anche "accusato" da parte di Globo Esporte di aver spaccato lo spogliatoio del Psg insieme ai connazionali Neymar, Marquinhos e Thiago Silva. Dani Alves in carriera ha gudagnato tanti soldi e ha strappato diversi contratti importanti ma ai microfoni di O'Globo ha dichiarato di essersi stufato del calcio moderno: "Il calcio mi piace ogni giorno di meno e per fortuna ai miei figli non piace affatto. Il calcio di oggi è diventato un business e ha perso il suo fascino, quello che mi aveva fatto desiderare di diventare un calciatore".

Commenti

pisopepe

Gio, 15/03/2018 - 07:59

FINALMENTE DICE UNA COSA SENSATA!!!