De Laurentiis "bacchetta" Reina davanti alla moglie: loro rispondono via social

Il presidente del Napoli Aurelio de Laurentiis ha "bacchettato" Pepe Reina davanti alla moglie per le sue avventure extraconiugali: i coniugi, stizziti, hanno attaccato il patron

Una gaffe bella e buona quella fatta da Aurelio de Laurentiis, patron del Napoli, alla cena di fine stagione tra squadra e dirigenti che vede protagonisti il portiere Pepe Reina e la moglie Yolanda.

Dopo il momento dei ringraziamenti, la torta e i regali per la stagione che sta per concludersi, il presidente si è congratulato con Pepe Reina ma ha sottolineato, davanti alla moglie, che per diventare ancora più forte dovrebbe evitare di cedere a tentazioni esterne e, per tentazione esterne, intende proprio le avventure extraconiugali.

I due coniugi, spazientiti, hanno così lasciato il ristorante Villa d'Angelo prima dei saluti finali. E, non contenti, hanno anche scritto dei tweet con delle allusioni ben precise al presidente dei partenopei. "La vera eleganza è restare indifferenti di fronte a chi vale poco", ha scritto Reina. A lui ha fatto subito eco il post su Instagram di Yolanda: "Quando chi governa perde la vergogna, gli obbedienti perdono il rispetto".

Eppure de Laurentiis, avendo capito di aver fatto una gaffe, si è premurato a chiarire immediatamente: "È una battuta Pepe, solo una battuta". Certo, i rapporti tra Reina e il presidente non sono mai stati idilliaci: i due hanno infatti litigato più volte perché de Laurentiis ha chiamato il portiere "sindacalista" per indendere il giocatore con il quale deve discutere di premi e bonus. Adesso, però, visti i rapporti tesi e questa infelice battuta, il rinnovo potrebbe subire qualche intoppo.