DE ROSSI E JESUS: 3 TURNI DI STOP ROMA E INTER FARANNO RICORSO

La stangata temuta da Roma e Inter è arrivata: tre turni di squalifica per Daniele De Rossi e Juan Jesus Nunes che nel corso della sfida dell'Olimpico avevano rifilato un pugno a un avversario (rispettivamente Icardi e Romagnoli), episodi sfuggiti all'occhio dell'arbitro. In assenza di provvedimenti disciplinari del direttore di gara e di riferimenti specifici nel referto, il giudice sportivo Tosel ha fatto ricorso alla prova tv, riscontrando per entrambi i calciatori «gli estremi della condotta violenta per l'evidente volontarietà del gesto, l'energia impressa e la delicatezza della zona del colpo colpita». La replica del calciatore della Roma è che il fallo non era violento e che Icardi non è caduto per terra nè si è lamentato. Il club giallorosso farà ricorso («Non mi è piaciuto vedere Daniele già condannato», ha detto Garcia). Sicuro anche il ricorso dell'Inter. Tre turni di stop anche a Berardi del Sassuolo per la gomitata al volto di Molinaro.