De Rossi punge Spalletti: "Qualche casino l'ha fatto, soprattutto con Totti"

De Rossi ha punto il suo ex allenatore, in conferenza stampa: "Qualche casino sicuramente l’ha fatto, in particolare con Francesco, ci tenevo a sottolineare il suo lavoro"

Oggi, per la Roma è vigilia di Champions League. I giallorossi, domani sera allo stadio Olimpico, ospiteranno gli azeri del Qarabag e non possono sbagliare visto che c'è in palio la qualificazione agli ottavi di finale. In conferenza stampa, insieme al tecnico Eusebio Di Francesco, c'era anche il capitano Daniele De Rossi, squalificato in campionato per via dello schiaffo rifilato al genoano Gianluca Lapadula.

De Rossi, è tornato sull'episodio ma vuole che sia un capitolo chiuso: “Ho chiesto scusa, tornerei indietro volentieri ma non posso. Quindi mi concentro sulle prossime partite e non su quello che è successo a Genova perché farlo non aiuterebbe i miei compagni, so che loro sanno che su di me possono fare affidamento”. Il centrocampista della Roma, però, ha anche trovato il modo per pungere il suo ex tecnico Luciano Spalletti: "Io dissi che sostituire Spalletti era complicato, ma non impossibile, passava come uno sprovveduto, qualche casino sicuramente l’ha fatto, in particolare con Francesco, ci tenevo a sottolineare il suo lavoro. Ma i primi sei mesi di Di Francesco sono stati i migliori, purtroppo davanti abbiamo squadre che hanno vinto quasi tutte le partite, ma i nostri risultati sono sotto gli occhi di tutti”.