Dilettanti, Belloli sfiduciato dal consiglio direttivo

Adesso dovrebbe decadere il consiglio direttivo. Il reggente dovrebbe essere il vice presidente vicario, Antonio Cosentino

Il consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti ha sfiduciato il presidente Felice Belloli dopo che quest'ultimo aveva rimesso il mandato. A quando si apprende la sfiducia è avvenuta all'unanimità. Adesso dovrebbe decadere il consiglio direttivo effettuando solamente una riunione informale per indire entro 90 giorni le nuove elezioni. Il reggente dovrebbe essere il vice presidente vicario, Antonio Cosentino, o il più anziano dei presidenti.

"Con qualche piccolo distinguo tutti hanno votato la sfiducia - dice il capo della fronda degli oppositori a Belloli, Vncenzo Pastore - Se sono soddisfatto? E' un termine inappropriato. Sei mesi di presidenza non era mai successo. Abbiamo battuto tutti i record ma il 'io l'avevo detto' li lascio ai bambini. Noi avevamo costituito un gruppo di minoranza che voleva modificare le cose. Ma dire che sono soddisfatto dopo una vicenda del genere è oltre ogni senso umano. Mi rendo conto che non c'era altra soluzione perché eravamo sottoposti ad un sacrosanto massacro mediatico". Pastore rivela anche che Belloli avrebbe confermato pure oggi di non aver pronunciato quella frasi. "Io ho proposto che se dovesse risultare innocente il nuovo presidente della Lnd dovrà avere il coraggio civile di dire restituiamogli la carica".

Commenti

VittorioMar

Gio, 21/05/2015 - 23:18

Che strano Paese sta diventando il nostro,permaloso,attenti alle parole più che alla sostanza,non si può ironizzare,non si può parlare senza che qualcuno si offenda!!Sciocchezze irrilevanti!!