Doccia fredda per Buffon. Tecnico Psg: "Il titolare è Areola"

Brutte notizie per Gianluigi Buffon. In un'intervista a Rmc Sport Thomas Tuchel, allenatore del Psg, scioglie i dubbi su chi sarà il portiere titolare della squadra parigina: "Areola è in pole per essere il numero 1". Solo panchina per Gigi?

"Areola? È in pole per essere il numero 1, ma Gigi è una leggenda". Thomas Tuchel, tecnico del Psg, in un'intervista a Rmc Sport sembra sciogliere ogni dubbio sulle gerarchie per il ruolo di portiere. "Alphonse arriva dal centro di formazione del club, il Psg è tutto per lui. Buffon? Con lui abbiamo una situazione diversa". Sembra dunque profilarsi un futuro da dodicesimo per l'ex portiere di Juve e Nazionale, che in estate ha firmato un biennale con il club parigino per provare a vincere la Champions.

Parigi val bene una panchina? Chissà. Certo che Buffon, nel momento in cui ha accettato di giocare per il Psg, probabilmente non si aspettava di accomodarsi in panchina. E in effetti, tra la finale di Supercoppa francese e le prime due giornate di campionato, l'ex portiere bianconero aveva giocato (e molto bene) da titolare. Poi Tuchel, il tecnico tedesco del club parigino, lo ha fatto accomodare in panchina. "Areola deve entrare in forma per la Champions", aveva detto Tuchel per giustificare quello che - secondo lui e la maggior parte dei tifosi - doveva essere l'accantonamento temporaneo del portiere più forte del mondo.

E invece, Buffon potrebbe fare il dodicesimo per tutta la stagione. Lo ha fatto intendere lo stesso Tuchel in un'intervista a Rmc Sport. "La decisione non è definitiva ma gli ho detto che è in pole per essere il numero uno. Arriva dal centro di formazione del club, il Psg è tutto per lui. Vuole assolutamente mettersi alla prova. Dobbiamo essere orgogliosi di avere giocatori di questa natura, abbiamo bisogno di giocatori che incarnino lo spirito della società", ha spiegato l'ex tecnico del Borussia Dortmund. Che poi ha aggiunto: "Buffon? Abbiamo una situazione diversa con lui, è una leggenda, un idolo di Alphonse che è al suo fianco. Entrambi i giocatori hanno personalità molto marcate, dovremo chiarire le cose. Gigi lo sa, Alphonse anche, che in questa situazione bisogna essere intelligenti e generosi e sono sicuro che andrà bene. E sono anche certo che Areola non sarà bravo nonostante Gigi, ma grazie a Gigi", riporta Sport Mediaset. Chissà come l'avrà presa Buffon il quale, oltre a dover saltare le prime tre partite di Champions per la squalifica rimediata nella tragica notte di Madrid, farà il panchinaro anche in Ligue 1.

Commenti

fenix1655

Mar, 11/09/2018 - 18:34

Cosa non si fa e si accetta per i soldi!!!!

enzotau

Mer, 12/09/2018 - 12:26

Ma sta ancora in giro? Ritirati

Ritratto di Mauro Garlaschelli

Mauro Garlaschelli

Mer, 12/09/2018 - 20:16

...enzotau... io sonotanto ROMANISTA ed antijuventino... e per questo mi posso permettere di dirti che sei una diarrea...nn vali uno scarico di cesso rispetto ad un GRANDISSIMO UOMO E GRANDISSIMO ATLETA...