Donnarumma: "Al Milan a vita. Sogno la fascia da capitano"

Il Milan ha in casa un tesoro: Gianluigi Donnarumma giura fedeltà ai colori rossoneri e sogna, un giorno di avere la fascia da capitano

Gianluigi Donnarumma è una delle poche certezze del Milan attuale. Il giovanissimo portiere nato a Castellammare di Stabia si è guadagnato sul campo il posto da titolare scalzando un giocatore molto esperto come Diego Lopez, classe 81. Il suo esordio in Serie A, contro il Sassuolo, è avvenuto esattamente all’età di 16 anni e 8 mesi, inoltre ha bruciato le tappe anche in nazionale visto che ha già giocatore con l’under 21 di Gigi Di Biagio. Donnarumma, ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ha raccontato l’emozione del suo esordio con il Milan e non solo: "Era la viglia di Milan-Sassuolo ed eravamo in ritiro a Milanello. Mi prese da parte Mihajlovic e mi chiese se me la sentivo. Lì per lì rimasi attonito, non me l'aspettavo, ma lui sapeva bene che avrebbe potuto contare su di me. Il gol di Berardi preso sul mio palo è l'errore da non rifare, anche se Abbiati mi ricorda che anche lui al debutto a San Siro prese un gol sul suo palo come è capitato a me col Sassuolo: quindi sostiene che mi aspetta la sua stessa carriera. Magari! Quando ha dato l'addio al calcio e mi ha sollevato le braccia al cielo, non me l'aspettavo. Sono rimasto impietrito e poi sono scoppiato a piangere”.

Il portiere del Milan, naturalmente, ha anche parlato delle aspettative per la stagione che prenderà il via tra meno di un mese, di Montella e del suo forte legame con il club rossonero: “Le prime impressioni sul mister sono ottime. Ha tanta volta, ci troviamo tutti bene. È l'allenatore giusto per ripartire. Il Milan in Europa? Dico solo che il Milan fuori dalle coppe non si può vedere. La concorrenza sarà dura, ma il Leicester ci insegna alcune cose. Il futuro? L'idea di rinnovare mi piace molto e mi piace anche pensare a un rapporto col Milan duraturo negli anni. Concettualmente sono uno che non ha problemi al pensiero di fare tutta la carriera nello stesso club. E siccome sono da sempre tifoso rossonero, dico anche che la fascia da capitano sarebbe un sogno, il coronamento di un percorso. Ovviamente, ogni cosa a suo tempo".

Commenti

Libero1

Mar, 26/07/2016 - 13:27

Caro ragazzotto non fare troppo promesse da marinaro I giocatori di calcio e i politici sono tutti gente inaffidabile pronti a tradirti prima che il gallo canti tre volte.N'e' testimone il tradimento fatto dello zingarotto argentino al napoli che se ne andato a rubare scudetti con i GOBBI.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 26/07/2016 - 14:32

Se è bravo, tempo qualche annetto e poi vedremo se preferirà soldi o maglia, io già scommetto sui soldi.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 26/07/2016 - 16:14

Libero1: certo, sono gli altri che rubano, non noi brocchi. Classico esempio di cosa non deve essere un vero tifoso, se poi paga anche un abbonamento, mi piego dalle risate.

Ritratto di guga

guga

Mer, 27/07/2016 - 09:54

Bravo, sì ma "ne dev mangià da pulenta"... Dicevano anni fa. Sta schisc.. e pò vedum. Saluti.