Doping, altri 45 atleti sono risultati positivi

Hanno partecipato alle Olimpiadi di Pechino 2008 e Londra 2012: sono risultati positivi a un controllo antidoping dopo che i loro campioni sono stati rianalizzati. Esclusi da Rio 2016

Sembra la tela di Penelope la lotta contro il doping. Non finisce mai. Ed ogni volta è come se si ripartisse da zero. Spuntano altri 45 atleti risultati positivi dopo ripetuti controlli sui campioni loro prelevati. Hanno partecipato alle Olimpiadi di Pechino 2008 e Londra 2012 e sono risultati positivi dopo che i loro campioni sono stati rianalizzati. A renderlo noto è il Comitato olimpico internazionale. "I nuovi controlli - ha dichiara Thomas Bach, presidente del Cio - dimostrano ancora una volta l'impegno del Cio nella lotta al doping".

Ma torniamo agli atleti risultati positivi: trenta sono risultati positivi a Pechino 2008 (23 di loro conquistarono una medaglia), mentre i restanti 15 presero parte ai Giochi di Londra 2012. Gli sportivi presi con le mani nel sacco (salvo ricorsi ed eventuali controanalisi) provengono da nove paesi e appartengono a due discipline sportive diverse.

Complessivamente su un totale di 1.243 campioni prelevati, sale a 98 il numeri di atleti che hanno fallito (nel senso che sono risultati positivi) un test antidoping nelle ultime due edizioni dei Giochi, dopo i nuovi controlli introdotti, che utilizzano i più recenti metodi di analisi scientifiche. Gli atleti positivi, fa sapere il Cio, sono già stati informati ed esclusi dalle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Commenti

baio57

Ven, 22/07/2016 - 15:36

Avanti di questo passo ,parteciperanno solo quelli del tiro a segno.Forse !

elalca

Ven, 22/07/2016 - 15:43

e questi arrivano dopo 4 anni a dire che erano dopati. ma nel COI ci sono magistrati italiani?

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Ven, 22/07/2016 - 17:02

Quanta ipocrisia... oggi se vuoi vincere ti devi dopare.... Vincono quelli bravi a non farsi beccare.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Sab, 23/07/2016 - 06:08

Ehi, non sono russi questi! Parola d'ordine: profilo basso!