Dove finiranno Cavani e De Rossi? Il calciomercato è una scommessa

I sogni più grandi di ogni tifoso di calcio avvengono d'estate, quando si consuma il rito del calciomercato e ogni club spera di realizzare il "colpaccio". Nel campionato italiano da qualche anno girano pochi soldi e, giocoforza, si deve lavorare di più di fantasia, cercando di scoprire i giovani e sperando di azzeccare la giusta alchimia tecnica. Dopo la fiammata della Juventus con il colpo Tevez e l'arrivo di Llorente, il mercato sembra essere entrato in una fase interlocutoria: tante, come sempre, le trattative aperte, molti i nomi che circolano nei diversi ambienti delle grandi squadre di Serie A, ma sembra esserci spazio più per partenze eccellenti che per nuovi arrivi. Anche se le sorprese, come nelle migliori tradizioni, arrivano alla fine. Spesso all'ultimo minuto.
Tra i grossi temi del calciomercato 2013 tiene banco il "caso Cavani": il destino di uno dei top player più ricercati al mondo sembra ormai una telenovela senza fine. Notizie sempre più insistenti arrivano da Oltralpe, con il ricchissimo PSG sulle orme del Matador. Dove andrà a giocare Edinson? La destinazione dipende dalla volontà del giocatore ma anche, giocoforza, dalle offerte in arrivo e dalla scelta del presidente De Laurentiis. La clausola rescissoria di Cavani è altissima (63 milioni). Di sicuro se il matador rimanesse a Napoli la squadra di Benitez sarebbe fortissima. Ma ormai i rapporti si sono guastati e la partenza appare inevitabile. Questione di tempi (e di soldi). All'ombra del Vesuvio arriverebbero tanti di quei milioni da poter rinforzare - e non di poco - la squadra azzurra. Ecco le quote offerte dal bookmaker Paddy Power su una sua permanenza in Serie A di Cavani: 6.75. Vediamo invece le quote che lo vedono in partenza verso due dei campionati che in questo momento possono tranquillamente pagare la clausola rescissoria: in Premier League (alla corte dello Special One?) è dato a 2.15, mentre le sirene francesi sono quotate a 2.35. E se Parigi prepara la borsa con i 63 milioni, la domanda è d'obbligo: nella capitale francese si formerà una super coppia d'attacco, Cavani-Ibrahimovic, oppure Zlatan verrà sostituito dal matador? E, se così fosse, dove andrà a giocare Ibra? Tornerà in Italia (che secondo i bene informati lui rimpiange), magari proprio al Napoli?
Se il bomber della Roma Osvaldo sembra già con la valigia in mano (destinazione Inghilterra), più complessa appare la questione De Rossi. Al termine del campionato la conferma in giallorosso del centrocampista sembrava difficile, ma le sue ottime prestazioni con la Nazionale in Confederations Cup potrebbero aver fatto ripensare la dirigenza romanista. Per Paddy Power, comunque, il giocatore è più vicino alla partenza che ad una riconferma, quotate rispettivamente 1.62 contro 2.10.
Capitolo milanesi: sulla sponda nerazzurra in questo momento più che sui giocatori in partenza o in arrivo, i riflettori sono puntati su quello che potrebbe essere il nuovo assetto societario, con l'ingresso del ricco imprenditore indonesiano Tohir scopertosi tifoso nerazzurro. Di sicuro il tecnico Mazzarri, dopo essersi assicurato Belfodil e Icardi, spingerà l'Inter alla ricerca di nuove forze: Nainggolan, Basta e Isla sono i nomi che circolano con più insistenza.
Sulla sponda rossonera, invece, dopo il tentativo di sabotaggio della trattativa Juventus-Tevez, risolta la questione El Sharaawy, c'è ancora poca chiarezza. Alcuni elementi un po' in fase calante, tra cui ad esempio Robinho, potrebbero essere in partenza. Attenzione (e per i tifosi preoccupazione) su Boateng: non è al centro delle cronache di mercato ma potrebbe manifestare, come già fatto nel passato, la volontà di lasciare il Milan (ipotesi quotata a 1,72). Tutto dipenderà da quanto il Milan potrebbe capitalizzare attraverso la sua cessione, reinvestendo i soldi su un altro top player.
Dopo l'arrivo di Tevez e Llorente e il mai cessato interessamento per Jovetic la Juventus potrebbe lasciar andare Mirko Vucinic. La sua partenza è quotata 2,70 contro l'1,38 di una sua eventuale permanzenza. L'attaccante montenegrino ha molto mercato e la sua vendita potrebbe coprire gli investimenti fatti sui nuovi arrivi.
In ambito internazionale i nomi di grande interesse sono Edin Dzeko, in forza al Manchester City: la quota di una sua partenza è data a 1,56 contro il 2,15 che rimanga al City. Un altro nome che circola moltissimo in questi giorni è l'uruguayano Suarez (Liverpool). Probabile il suo arrivo in Liga, quotato a 1,54. Mentre la permanenza in Premier è data a 3.05. Si è fatta avanti anche qualche squadra tedesca: la Bundesliga è la terza destinazione in ordine di quote, data a 5.10.

Commenti

Baloo

Ven, 05/07/2013 - 13:06

Cavani non so Ma il Napoli rischia la B. Non perché sia Cavani dipendente ma perché lo stanno facendo a pezzi...