Dovi da sogno, Marquez da paura. Fa la pole sia in moto... che a piedi

Valentino Rossi 4° dietro a Lorenzo. Marc Marquez: "Ero proprio al limite". MotoGp stasera alle 21 (diretta Sky, differita su Cielo)

Il cannibale regala un'altra impresa alla sua storia. Incredibile Marc Marquez nella pole di Austin che con un giro oltre il limite rimette tutti in fila dopo aver rischiato di scivolare indietro, tradito dalla sua Honda nei minuti finali della Q2. Il campione del mondo in carica non si è scomposto ha appoggiato la moto al muretto del rettilineo, è saltato nella corsia box, ha fatto una corsa da centometrista è salito sulla seconda moto ed è ripartito a tutta. Per pochi secondi non ha preso la bandiera a scacchi, poi ha mandato in scena il giro impossibile: scodate, imbarcate, sui cordoli e oltre, la Honda che sembrava ribellarsi e lui ogni volta ad aver ragione della moto. Giro non perfetto per sua stessa ammissione, ma al limite per battere di oltre sei decimi il record precedente della pista.

Gli altri a bocca aperta di fronte a tanta ferocia, alla voglia di Marquez di ribellarsi ai problemi tecnici della Honda e anche alla sfortuna. Un segnale dopo il Qatar. Oggi scatterà davanti a tutti, al suo fianco in prima Dovizioso che fino all'ultimo ha sognato la pole bis prima di inchinarsi allo spagnolo. Passo in avanti per le Ducati dopo le difficoltà nelle libere, con Iannone addirittura obbligato a passare dal taglio della Q1, uscito indenne senza problemi. Poi Lorenzo, sotto antibiotico, che per pochi millesimi resta davanti a Rossi, quarto. Le Yamaha e le Rosse possono dire la loro in gara, ma Marquez a casa sua, ha vinto gli ultimi sette gran premi corsi negli Stati Uniti tra MotoGP e Moto2, sembra impossibile per tutti. Soprattutto spinto anche dalla voglia di riscatto dopo il mezzo passo falso del Qatar. La pioggia potrebbe mischiare le carte, ma il cannibale ha già dimostrato di cavalcare, e bene, l'Honda anche sul bagnato.

Tv: dir. Sky alle 21, diff. Cielo alle 23,30

Commenti
Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 12/04/2015 - 17:55

Io faccio il tifo per Dovizioso, ma quel giro di Marquez... beh, seguo le corse in moto da oltre 50 anni, ma non lo avevo mai visto prima.