Dybala non vuole sentire parlare di Messi: "Basta paragonarmi a lui"

Dybala, ai microfoni di JTV ha sentenziato: "Io ho la mi storia e Messi ha la sua. Io e Leo siamo diversi: vorrei essere come lui solo in fatto di trofei vinti!"

Paulo Dybala è uno dei grandi protagonisti della Serie A in queste prime 4 giornate di campionato. La Joya ha già siglato 8 reti in campionato, con due triplette da urlo contro Sassuolo e Genoa. In tanti accomunano il talento della Juventus al fuoriclasse del Barcellona Lionel Messi ma il 23enne di Laguna Larga non vuole sentire parlarne, ecco le sue parole a JTV: "Basta paragoni con Messi, io e Leo siamo diversi. Ognuno ha la sua storia: vorrei essere come lui solo in fatto di trofei vinti!".

Dybala ha poi spiegato che la cosa fondamentale è la squadra e non le sue reti:"La cosa fondamentale è che i miei gol aiutino la squadra a vincere. Alcune reti sono state belle, altre meno. Ma sono tutte importanti. Mi alleno tutti i giorni della settimana per avere la chance di fare gol come ieri, io e Pjanic ci alleniamo sulle punizioni e siamo obbligati a segnare altrimenti vince l'altro". L'ex fuoriclasse del Palermo ha poi continuato parlando di Messi:"Messi ha la sua storia. Ha i suoi palloni, io i miei e penso a me. Penso alle mie partite, siamo due calciatori diversi. Lui ha vinto tanto, spero di farlo anche io". Infine, il classe '93 si è detto felice per gli applausi ricevuti da tutto il Mapei Stadium al momento del cambio: "Mi fa piacere, la gente apprezza il mio gioco. Io provo a dare sempre il massimo, per rispetto dei miei compagni ma anche degli avversari. La gente mi apprezza anche per questo"

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 19/09/2017 - 11:47

caro dybala , è il tuo datore di lavoro(la giubentussa) che ti paragona a messi , è un giochetto molto antico per alzare il prezzo , dillo a loro di smettere .

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mar, 19/09/2017 - 17:40

Come e` che nelle grandi partite svanisci

Gianca59

Mar, 19/09/2017 - 22:24

@giovinap: che il suo datore di lavoro lo paragoni a Messi ci sta...sarà bello e bravo ma gli affari sono affari. Il problema è chi ci crede....e io non ci credo ! Credo di più a Higuain che segna un gol determinante in Coppa Campioni .....

rossini

Mer, 20/09/2017 - 08:13

Caro Dybala, hai ragione. Basta paragoni fra te e Messi. Quello è un super campione che rimarrà nella storia del calcio come Pelè e Maradona. Tu mi sembri come il figlio del carabiniere che, a vent'anni suonati, frequentando la prima elementare, raccontava al suo babbo di aver stracciato i suoi compagni di classe nella partita di calcio segnando 10 gol.