E Renault fa grandi progetti sui benzina

Su Scénic e Grand Scénic il nuovo propulsore nato dall'intesa con Daimler

Piero Evangelisti

Radda in Chianti (Siena) Dopo aver abbandonato le forme da monovolume (peraltro di straordinario successo) per trasformarsi in un crossover molto particolare, Renault Scénic non ha perduto peculiarità come l'abbondanza e la razionalità dello spazio a bordo e la luminosità dell'abitacolo, doti riscoperte sulle strade del Chianti dove abbiamo provato un inedito motore a benzina, con tre diversi livelli di potenza (115, 140 e 160 cv), frutto della proficua partnership tra l'Alleanza Renault Nissan e Daimler, propulsori per ora montati su Scénic e Grand Scénic, ma destinati ad essere adottati su molti altri modelli.

Per Renault i motori diesel sono sempre stati un motivo di orgoglio e costantemente decisivi nel successo di ogni modello. Tant'è che ancora oggi su un modello come Scénic le versioni a gasolio, in Italia, valgono i tre quarti delle vendite. Ma l'irrazionale guerra al diesel spinge i costruttori a prepararsi a un nuovo scenario con propulsori come il tecnologico 1.3 Tce, un motore con un grande futuro visto che la joint-venture franco-nipponico-tedesca conta di produrne un milione l'anno.

Durante i 20 anni in cui ha dominato la tecnologia common-rail, i propulsori a benzina hanno vissuto tempi difficili, ma l'evoluzione è continuata e il nuovo 1.3 Tce lo dimostra offrendo un autentico piacere di guida abbinato a consumi ed emissioni decisamente ridotti rilevati con il nuovo e più realistico sistema di misurazione Wltp. Sulle strade toscane la versione da 160 cv, accoppiata alla moderna trasmissione automatica a doppia frizione Edc a 7 rapporti, per la prima volta montata su Scénic, ci ha trasmesso sensazioni tipiche di auto di cilindrata ben superiore.

Grinta e comfort sono fusi in perfetta armonia anche selezionando l'assetto Sport attraverso il sistema Renault Multisense. Il listino delle Scénic 1.3 Tce va da 22mila a 35mila euro (1.500 euro in più per le corrispondenti Grand Scénic).