Ecclestone: "In F1 la democrazia non va. Meglio quando ero dittatore"

La Formula Uno di oggi? "È sbagliata, permettiamo a Ferrari e Mercedes di guidarci perché forniscono i motori alla maggior parte delle scuderie e di conseguenza hanno molto peso al loro interno"

La Formula Uno di oggi? "È sbagliata, permettiamo a Ferrari e Mercedes di guidarci perché forniscono i motori alla maggior parte delle scuderie e di conseguenza hanno molto peso al loro interno. Dovremmo tornare ai bei tempi passati, quando abbiamo costruito la F1 nella forma in cui la conosciamo ora, quando la mia posizione era molto più solida. Quando io ero il dittatore". Bernie Ecclestone non ha peli sulla lingua e a pochi giorni dal Gran premio di Russia, in un'intervista a "Sovetsky Sport", critica il circus. "Quando proviamo a far passare qualcosa di nuovo abbiamo bisogno della collaborazione di tutti coloro che prendono parte al Mondiale ed è un errore - assicura - È quello che succede quando la democrazia non funziona, ci sono persone che manipolano la Formula Uno secondo i propri interessi".

Dall'altro lato, però, Ecclestone spera che "la Ferrari abbia una grande annata e sarebbe bello anche se la Red Bull avesse un buon motore. La competizione è necessaria, posso capire che la Mercedes non voglia cambiare nulla perché ha investito molti soldi e lavoro e non vuole perdere il vantaggio acquisito ma non c'è niente di peggio che il dominio di un solo team. La gente si lamenta con me dicendomi che ha perso la voglia di vedere le gare, perché tutti sanno che le Mercedes vinceranno. Credetemi, non mi importa chi vincerà il prossimo Gp, se Hamilton vince il suo quarto titolo, bene, ma che lo vinca all'ultima curva e non quando mancano ancora sette gare alla fine".

Commenti

Cheyenne

Mer, 27/04/2016 - 19:07

ma sto rinko ancora che scassa?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 27/04/2016 - 19:44

Ha distrutto uno sport con milioni e milioni di telespettatori. Ora sono rimasti un quattro aficionados che fanno fatica a capire chi é in testa e chi é ultimo, se non alla fine. Le gare di moto, con la loro semplicità ed immediatezza, hanno sostituito la F1 trasformata in una baracconata. Poi da la colpa alle case automobilistiche!

Ritratto di Michimaus

Michimaus

Mer, 27/04/2016 - 21:18

Ma smettila Bernie, pensi solo ai soldi! Con la tua avidità hai rovinato questo sport. Provate ad andare a vedere un GP...devi venderti un rene, e per vedere girare degli aspirapolveri. Si dovrebbe istituire una nuovo Format, riprendere i circuiti che hanno fatto la storia tipo, Monza, Imola, Magny Cour, SPA, Nurburgring, Silverstone... Invece preferisce fare cassa con circuiti improbabili tipo Valencia, e in quelle nazioni che non sanno nemmeno cosa vuole dire l'essenza della vera formula 1. Ma basta che gli pagano milioni e milioni di iscrizione e per lui va bene. Avido vecchiaccio che te ne fai di quella montagna di soldi? Non ne ha già Usurpati abbastanza? Come vorrei un campionato alternativo..e lui con la sua Cara Formula 1 gira a Sochi e Doha con le Marussia e tricicli della Dyson.

pippofrancoarex...

Mer, 27/04/2016 - 22:20

Meglio se vai a giocare a bocce in Liguria.......ancora quì a rompere i cxxxxxxi.