Ecclestone: "Lo scontro con Marquez? In F1 sarebbe stato da squalifica"

Ecclestone: "Quello che è accaduto è completamente sbagliato. Ed è un monito anche alla Formula 1"

"Quello che è accaduto è completamente sbagliato. Ed è un monito anche alla Formula 1". Con queste parole Bernie Ecclestone, in un'intervista alla Gazzetta dello Sport, commenta lo scontro tra Rossi e Marquez durante la gara di Sepang che è costato il mondiale al Dottore.

Nell'intervista, Ecclestone fa inoltre un paragone con la F1: "Faccio un esempio. Supponiamo che la Ferrari sia in corsa per il titolo e la Mercedes la blocchi con una delle sue squadre-clienti, che cosa succederebbe? Se Rossi fosse stato giudicato con il metro della Formula 1 per aver accompagnato fuori pista Marquez sarebbe stato di sicuro squalificato. O avrebbe avuto una bandiera nera".

Infine, Ecclestone conclude raccontando un retroscena su Rossi e le monoposto: "Ha avuto un paio di possibilità ma nella moto era al vertice come valore e come guadagni mentre in F.1 avrebbe dovuto cominciare daccapo, con tanti dubbi. Ha fatto bene a non cambiare".