Effetto Matusa: il Frosinone vince in casa e rivede la salvezza

Battuta l'Udinese nella sfida diretta. Punto pesante anche per il Carpi. Genoa ok, l'Empoli non sa più vincere. Un rigore evita il ko alla Lazio

Roberto Stellone, tecnico del Frosinone, aveva stilato la tabella salvezza: 4 vittorie e tre pareggi da qui al 15 maggio. Il primo successo - nella sfida diretta con l'Udinese, tornata pericolosamente in bilico - è arrivato ieri, nel fortino del Matusa dove i ciociari hanno ottenuto 21 dei 26 punti stagionali. Ora Ciofani e compagni tornano a sperare nella permanenza in A e domenica ci sarà un'altro «spareggio» a Carpi. La squadra di Castori strappa con i denti un buon punto nel derby di Bologna (traversa di Gastaldello per i padroni di casa nel finale ma tanti sprechi per i rossoblu nei 90 minuti) anche se la salvezza resta ancora una chimera. L'Empoli continua il suo digiuno di vittorie nel girone di ritorno (ieri è arrivato il quarto ko consecutivo e 4 sono i punti conquistati finora nella seconda parte del campionato): Rigoni regala al Genoa una vittoria pesante in chiave salvezza. Biglia, traformando un rigore, risponde a Belotti nella gara tra deluse del torneo Torino e Lazio. I granata non vincono all'Olimpico dal 17 gennaio e ieri Immobile ha sprecato un penalty, per i biancocelesti è il quinto pari nel girone di ritorno.