Elia, ex giocatore della Juventus arrestato a Rotterdam

Nel 2009 è passato con i bianconeri dopo grandi prestazione in Bundesliga. Una disavvventura l'ha costretto a passare una notte in caserma

Eljero Elia è stato acquisto della Juventus nel 2009: i bianconeri sborsarono 9 milioni (più uno di bonus) per il giocatore in forza all'Amburgo. Un'avventura che andò male, anzi malissimo. La stagione si concluse sia per la Juve che per il talento olandese classe 1987.

Gli anni sono passati: gli uomini ora allenati da Allegri sono primi in classifica e portano sulla maglia il quarto scudetto di fila conquistato in Seria A. Elia ora milita nel Feyenoord dopo un trascorso non felice con le casacche di Werder Brema e Southampton. Domenica scorsa è andato addirittura a segno contro il Cambuur, siglando la rete del 3-1. Poi la disavventura. Viene arrestato per un possibile coinvolgimento in una rissa a Rotterdam avvenuta giovedì notte.

Il giocatore è stato convocato dalla polizia, dopo essere stato interrogato è stato trattenuto in caserma. Il Feyenoord non ha voluto confermare la notizia. Secondo le ricostruzioni l'ex olandese della Juventus avrebbe reagito a uno schiaffo mentre si trovava in un locale dopo aver giocato la semifinale di coppa di Lega contro l'AZ.

Commenti
Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Mar, 08/03/2016 - 00:02

Ostia che titolone !!! Gabriele Bertocchi cambia mestiere! l'agricoltura necessita braccia e niente cervello.

MARCO 34

Mar, 08/03/2016 - 09:58

Per poter citare questo illustre sconosciuto G. Bertocchi ha dovuto scomodare la Juventus che, nel caso, non vedo proprio che cavolo c'entri.