Emanuelson non sa dove stare Montolivo anonimo e sacrificato

6 ABBIATI Freddo da paura, un tempo a cercare legna nel bosco per accendere un fuoco. Nella ripresa lo scalda un po' un sinistro di Martinho che lo trova pronto.
6 DE SCIGLIO Forse non è il suo miglior momento della stagione. Non scende, spinge poco.
6 BONERA Fa poco e non per colpa sua fino a quando un risentimento muscolare lo mette fuori (dal 7' Silvestre 6. Giusto per prendersi un giallo).
6 ZAPATA Lavoro di routine
5,5 EMANUELSON Non può scendere troppo perché andrebbe a pestare i piedi a Balo. È una delle controindicazioni in una squadra gonfia di punte. Però non sa sovrapporsi, e questo è un suo limite.
6 DE JONG Graziato da Bergonzi su un gomito alto e volontario che va sulla palla.
5,5 MONTOLIVO Un destro allo scadere per uscire dall'anonimato. Sacrificato, si prende un giallo.
6 HONDA Il primo assist è suo, per Kakà. Il primo tiro in porta è suo, al primo anello. La prima vera occasione in area è sua, e se la ciuccia. Conferma la buona impressione della sua prima uscita con lo Spezia, calma glaciale. E ogni tanto tira in porta (dal 18' st Birsa).
6 KAKÀ Un pool di esploratori alla ricerca delle sue celeberrime accelerazioni. Per lunghi tratti gioca in linea assieme a Balo e Binho, con Honda dietro a suggerire. Il rigore però lo guadagna lui.
5,5 ROBINHO A volte confusionario, a volte lezioso, alla mezz'ora indugia al limite dell'area e vanifica una bella triangolazione. Pretenzioso quando cerca di entrare nell'alveare dell'area veronese palla al piede (dal 33' Petagna sv).
6 BALOTELLI Incrocia il destro nei primi minuti su assist di Honda e sbaglia l'angolazione. Gioca a sinistra, si accentra e calcia, niente di speciale ma tiene tutti svegli. Soprattutto Rafael. Si prende qualche fischio dalla curva, ma è immeritato.
6 All. Seedorf Attacco atomico ma il virus è sconfitto di rigore. Nel finale si difende.