Euro 2016: ecco tutte le statistiche individuali e di squadra

Euro 2016: Parolo è il calciatore che ha corso di più, Coman il più veloce, Bale il capocannoniere, la Germania la nazionale con il maggior possesso palla, la Spagna quella più precisa nei passaggi

Euro 2016: tra oggi e domani si giocheranno le ultime otto partite dei gironi C-D-E-F che decreteranno ufficialmente le 16 squadre qualificate agli ottavi di finale. L’Uefa, nel frattempo, ha reso note alcune statistiche di squadra ed individuali davvero molto curiose.

A livello individuale, iniziamo con il capocannoniere di Euro 2016 che fino a questo momento è Gareth Bale a quota tre reti. Dietro di lui il francese Payet, lo spagnolo Morata, il rumeno Stancu e il belga Lukaku tutti a quota 2. Ancora a secco il fuoriclasse del Real Madrid, Cristiano Ronaldo che domani alle 18 proverà a trascinare agli ottavi di finale il suo Portogallo. Nel sorprendente Galles, però, non c’è solo spazio per il giocatore più rappresentativo, ovvero Bale: Aaron Ramsey ha segnato un gol ed è l’assist-man di Euro 2016 a quota due in tre partite. Il calciatore più veloce della competizione, fino a questo momento, è il francese ed ex Juventus Kingsley Coman che ha fatto registrare una velocità di 33 chilometri all’ora. Dietro di lui con 32 chilometri orari ci sono l’islandese Kolbeinn Sightorsson e l’ungherese Richard Guzmics. A 31 ci sono il belga Divock Origi e lo spagnolo Cesar Azplicueta. I portieri che hanno effettuato maggiori interventi sono il russo Igor Akinfeev e l’islandese Hannes Halldorsson a quota 14. Al secondo posto troviamo il portiere della Fiorentina e della Romania Ciprian Tatarusanu, mentre a quota 12 ci sono l’ucraino Andriy Pyatov e l’austriaco Robert Almer. Infine, il giocatore che ha corso di più ad Euro 2016 è il centrocampista della Lazio Marco Parolo che contro il Belgio ha percorso la distanza di 12,570 km, meglio del ceco Darida che occupa il secondo posto con 12,563 nel match contro la Croazia. Terzo un altro italiano: Emanuele Giaccherini che sempre contro il Belgio ha percorso 12,374 chilometri.

A livello di squadra, invece, la Spagna di del Bosque primeggia per quanto riguarda il numero di passaggi completati con 1260 riusciti su 1368, pari al 92%. Dietro gli spagnoli c’è la Germania di Joachim Loew con il 91% di passaggi completati 1144 su 1263. Terza la Svizzera a quota con il 90%: 1416 passaggi riusciti su 1573. 89% per Portogallo e Inghilterra, rispettivamente con 998 su 1117 e 1316 su 1476. Per quanto concerne il possesso palla, invece, non primeggia la Spagna che si attesta al secondo posto con il 62% al pari del Portogallo di CR7. Al primo posto c’è la Germania con il 63% complessivo di possesso palla. Svizzera e Ungheria si fermano a quota 58. La nazionale che ha costruito più occasioni da rete, considerando i tiri nello specchio, fuori e parati, è l’Inghilterra con 65 conclusioni. Secondo il Portogallo a quota 50, terza la Francia a 48. Quarta la Svizzera di Petkovic a 42, quinta la deludente Romania a quota 40.