Euro 2016, Galles non si ferma e adesso vola ai quarti

Ancora un risultato storico per il Galles che approda ai quarti di finale degli Europei di Euro 2016

Ancora un risultato storico per il Galles che approda ai quarti di finale degli Europei. Nel match valido per gli ottavi, infatti, i Dragoni di Coleman hanno la meglio sull’Irlanda del Nord per 1-0 grazie ad un’autorete di McAuley a 15’ dalla fine. Prossima avversaria del Galles la vincente dell’ottavo tra Belgio e Ungheria (domani ore 21). Effetto Brexit per l’Irlanda del Nord, la prima Nazionale del Regno Unito ad abbandonare gli Europei di Francia. Si qualifica invece il Galles, grazie all’ennesima prova determinante del suo fuoriclasse Gareth Bale, che con un suo cross ha provocato l’autorete di McAuley al 28’ della ripresa. Scontato avvio di partita con le due squadre a suonare uno spartito molto simile, fatto di lanci lunghi da parte dei difensori centrali per le due prime punte. Prova a vivacizzare l’incontro l’esterno sinistro dell’Irlanda Dallas, che in un’azione di contropiede riesce ad entrare in area ed a fare partire un tiro che costringe Hennessey in corner.

Dall’altra parte, ogni volta che tocca palla Bale sono guai per la difesa biancoverde, ma Ramsey non sembra essere in forma come nelle ultime uscite di questo Europeo. In tutto il primo tempo però, di tiri verso lo specchio non se ne vedono, se non per una sassata di Ward deviata in corner dall’estremo difensore gallese. Deludente la prima frazione di gioco, con la squadra irlandese bravissima a spegnere fin dalla fonte le azioni di gioco gallesi ed i Reds incapaci di trovare sbocchi alternativi al talento di Bale. La ripresa si apre con una buona palle di Ramsey per Vokes, bravo a smarcarsi tra i tre centrali gallesi, ma impreciso nel colpo di testa decisivo. Sarà l’ultima palla giocata dall’attaccante del Galles, subito sostituito da Robson-Kanu. All’11’ Gareth Bale si guadagna un calcio di punizione da 25 metri che lo stesso giocatore del Real Madrid calcia di piatto sinistro, ma McGovern si supera deviando la pericolosa palla ad effetto. Il Galles comunque è deludente nella gestione della palla, tanto che l’Irlanda del Nord corre pochissimi rischi in fase difensiva. Ci vuole un lampo di genio di Bale per sbloccare il risultato: il fantasista gallese si invola sulla sinistra e mette al centro un crosso bellissimo sul quale si avvenuta Robson-Kanu, ma l’Irlandese McAuley nel tentativo di anticiparlo manda la palla nella propria porta. Il match finisce qui perchè l’Irlanda non ha armi offensive e nonostante ÒNeill inserisca tre punte i tiri in porta irlandesi non arrivano. Il Galles si qualifica quindi ad una storico quarto di finale (attende una tra Belgio e Ungheria) alla sua prima esperienza ai campionati Europei.