EURODELIRI

Quante sorprese agli Europei della Rai, è giugno ma sembra Pasqua. L’ultima l’ha sfornata a Notti europee di Raiuno l’ex arbitro Tombolini: il semaforo del fuorigioco. Nell’implacabile moviola che condisce ogni dopopartita, sulla destra del teleschermo è apparso, tagliato a metà in verticale, il disegno di un semaforo. Ecco come funziona la bislacca novità. Con la grafica virtuale viene mostrata un’azione dubbia: si parte col giallo, poi se esce il rosso è fuorigioco, col verde tutto ok. «Così da casa si capisce, senza bisogno del mio commento», ha aggiunto in un impeto di umorismo involontario, e via con un fuorigioco della Grecia con la Svezia, puntualmente bloccato dal rosso. «Se la cosa è piaciuta la ripetiamo, se non è piaciuta la togliamo» ha concluso davanti alle facce perplesse degli altri. «E se fosse giallo lampeggiante?» ha chiesto irriverente Teocoli. «Servirebbe a Corso Francia e pure a San Babila» gli ha fatto eco, beffardo, Galeazzi. Alla fine Tombolini ha mostrato il secondo gol della Spagna alla Russia. «Villa scatta col verde, quindi è regolare» ha chiosato, illudendosi che fosse tutto chiaro. E Teocoli: «Il portiere l’avrà visto il semaforo?». Ma per certi moviolisti non scatta mai il rosso?

Video che ti potrebbero interessare di Sport