EURODELIRI

Van Basten è un grande uomo di sport, ma si sa che l’occasione fa l’uomo pasticciere, insinua Thomas Villa nel servizio d’apertura. La puntata di ieri di Dribbling europei, su Raidue, è stata interamente dedicata al «biscotto» in vista tra Olanda e Romania. Anche se tutti, a cominciare da Marino Bartoletti, si sono affannati a elogiare la grande sportività di Van Basten e soci. «Macché biscotto» si sono indignati, chissà perché con un sorriso largo così, Chivu e Codrea. Un servizio successivo, targato Alberto Rimedio, ha puntualizzato che le riserve arancioni sono forti come i titolari (bum!). Poi via libera ai ricordi, con alternanza di favorevoli (il lontano Italia-Argentina del ’78) e avversi (il Danimarca-Svezia del 2004). Senza dimenticare una tabella con le quattro combinazioni di risultati propizi agli azzurri. Nel bel mezzo della trasmissione si è materializzato il tuttologo Paolo Crepet, per una volta senza plastico di Cogne, che ha fornito la sua ricetta per vincere martedì. «Abbassiamo le aspettative, se sono alte i rischi sono enormi. Donadoni deve prenderla così, pensando che va male». Grazie professore, se Donadoni l’ha ascoltata, schiererà tutte le riserve a disposizione. E magari lascerà la porta vuota.