Europa League, Dinamo Kiev e Wolfsburg per le italiane

A Nyon effettuati i sorteggi per i quarti di finale di Europa League. Impegno difficile per Napoli e Fiorentina

Il sorteggio di Nyon ha emesso il proprio verdetto. Nei quarti di finale di Europa League la Fiorentina affronterà la Dinamo Kiev: per i viola di Montella andata in Ucraina giovedì 16 aprile, ritorno al Franchi di Firenze il 23. Il Napoli, invece, se la vedrà con i tedeschi del Wolfsburg, che hanno appena eliminato l'Inter (andata in Germania giovedì 16 aprile, ritorno al San Paolo il 23). Vediamo ora tutti gli accoppiamenti:

Siviglia-Zenit San Pietroburgo
Dnipro-Bruges
Dinamo Kiev-Fiorentina
Wolfsburg-Napoli

Le reazioni dei due club italiani

Era importante non incontrare una squadra italiana - ha detto il dirigente della Fiorentina Sandro Mencucci - così andiamo avanti tutti e facciamo un favore al nostro ranking. Noi non abbiamo paura di nessuno, le otto squadre di questa competizione sono tutte forti. Una finale italiana? Sarebbe un bene per il nostro calcio. Spero di incontrare più volte il Napoli quest'anno, visto che abbiamo in ballo forse anche una finale di Coppa Italia". E ancora: "La Dinamo è temibile, sarà uno scoglio molto duro ma prima dobbiamo pensare alla semifinale con la Juventus, poi penseremo anche a questa Coppa. Dobbiamo essere concentrati fino al termine della stagione. Paura della guerra in Ucraina? No, anche se siamo rammaricati da quello che sta accadendo. Sono più preoccupato nel caso dal clima del campo".

Abbastanza deluso il tecnico del Napoli Rafa Benitez: Dobbiamo affrontare uno degli avversari più forti che ci poteva capitare considerato tra i favoriti per la vittoria finale". Poi un commento sul doppio confronto contro l'Inter: "Hanno dimostrato tutta la loro forza, in campionato sono secondi in classifica e nella Bundesliga hanno battuto anche il Bayern Monaco. Ci aspetta una sfida comunque avvincente. Noi abbiamo fiducia in noi stessi, vogliamo andare avanti anche se sappiamo che sarà difficile.