Europei di nuoto, Luca Pizzini e la staffetta 4x100 conquistano il bronzo

Quarta giornata agli Europei di nuoto, medaglia di bronzo per Luca Pizzini nei 200 rana e per la staffetta 4x100 mista mista grazie ad una incredibile rimonta di Alessandro Miressi

Altre due medaglie azzurre agli Europei di nuoto, bronzo per Luca Pizzini nei 200 rana e per la staffetta 4x100 mista mista con Margherita Panzieri, Elena Di Liddo, Fabio Scozzoli e Alessandro Miressi.

Dopo la fantastica giornata di ieri, anche oggi a Glasgow non mancano le soddisfazioni per i colori azzurri.

Prima medaglia della giornata per Luca Pizzini, che conquista il bronzo nei 200 rana. In una gara di altissimo livello, è bravissimo Pizzini a resistere alla rimonta del britannico Murdoch, che chiude soltanto ad un centesimo di distanza. L'azzurro chiude con il tempo di 2’08”54, confermando il bronzo ottenuto a Londra due anni fa. Vittoria per il russo Anton Chupkov in 2’06”80 che stabilisce il nuovo record europeo. Secondo posto per il britannico Wilby in 2’08”39.

Chiusura delle gare con una grande sorpresa grazie alla staffetta 4x100 mista mista, una delle grandi novità delle ultime stagioni.Panziera, Scozzoli, Di Liddo e Miressi formano il quartetto, che conquista un incredibile bronzo. Nell’ultima frazione con gli azzurri settimi, un indemoniato Alessandro Miressi compie una fantastica rimonta, volando in 47''60, record italiano alle spalle della Gran Bretagna e della Russia.

Niente da fare per Ilaria Cusinato settima e Alessia Polieri ottava, che si peggiorano rispetto alle semifinali nei 200 farfalla. Vittoria della Kapas, che vince davanti alla Chimirova ed alla Thomas. Molti rimpianti nei 100 dorso per gli azzurri Thomas Ceccon quinto in 53″85, record personale e Simone Sabbioni, che chiude con lo stesso tempo in quinta posizione. Oro per Kolesnikov davanti all’altro russo Rylov e Christou, che conquista il bronzo.

Si ritorna in vasca, domani grande attesa per Simona Quadarella, che punta ad'altra medaglia d'oro nella finale dei 1500 stile libero.