Europei in vasca corta, Pellegrini in finale dei 400 stile

Federica si qualifica con il decimo tempo: «Ho faticato molto, ma me l'aveva chiesto il mio allenatore...»

Nonostante una prova non eccellente, Federica Pellegrini si qualifica per la finale dei 400 sl degli Europei in vasca corta, in corso in Danimarca. La fuoriclasse veneta ha ottenuto il pass col decimo tempo complessivo (4'04"69); eliminate invece Diletta Carli (18esima), Martina De Memme (20esima, 4'09"20) e Martina Rita Caramignoli (22esima, 4'11"23).
«Ho faticato molto perché non ho il passo né l'allenamento per questa gara - spiega la Pellegrini - Non ero molto convinta di nuotare i 400, ma il mio allenatore Philippe Lucas me l'ha chiesto e quindi darò il massimo anche nel pomeriggio. Da gennaio cominceremo allenamenti mirati per i 400 in vasca lunga e sarà diverso. Comunque mi sento abbastanza bene».
Finale nei 50 dorso per Elena Gemo con l'ottavo crono assoluto (fuori Erika Ferraioli), approdano nelle semifinali dei 50 rana Francesco Di Lecce e Andrea Toniato, rispettivamente ottavo (26"94) e nono (26"95) Niente da fare per Claudio Fossi
e Mattia Pesce.