Evade 4 milioni: procura di Barcellona denuncia Messi

Al campione argentino la procura di Barcellona contesta circa 4 milioni di euro, pari all’importo dei diritti di immagine che il giocatore ha percepito tra il 2007 e il 2009

La procura per i reati economici di Barcellona ha denunciato Lionel Messi e suo padre, Jorge Oracio, per tre presunti reati contro il fisco: avrebbe evaso oltre 4 milioni di euro nelle dichiarazioni dei redditi del 2007, 2008 2009. La querela contro l'asso argentino, fanno sapere alcune fonti giudiziarie citate dai media spagnoli, è firmata dalla procuratrice Raquel Amado ed è stata presentata nella sezione istruttoria di Gavà, dove risiede il giocatore.

Secondo la Procura i diritti di immagine del calciatore sarebbero stati ceduti a società di comodo in paradisi fiscali come Belize e Uruguay, mentre altri contratti di licenza o servizi sarebbero stati firmati con società in Paesi fiscalmente più favorevoli, come Svizzera o Gran Bretagna. Così facendo i relativi guadagni sarebbero transitati da questi Paesi europei ai paradisi fiscali, senza essere sottoposti a tassazione alcuna e con "totale opacità" rispetto al fisco spagnolo.

 

Commenti

DoctorDD

Mer, 12/06/2013 - 16:31

Toghe blancos!