Evra torna in Italia: contratto biennale con la Juventus

La Juve non si ferma e continua a monitorare il mercato in cerca delle soluzioni migliori per rinforzare una rosa già altamente competitiva. Il cambio alla guida tecnica e le polemiche seguite sembrano problemi superati e ora il club bianconero è intento a soddisfare le richieste del nuovo tecnico Massimiliano Allegri. Messo a segno da Marotta un altro colpo di mercato: il francese Evra

Patrice Evra

A 33 anni suonati il calciatore francese Patrice Evra vestirà la maglia bianconera ed è pronto a vivere la rivincita italiana. Il costo sostenuto dalla Juventus per il suo cartellino si aggira intorno a 1,5 milioni di euro.

Una storia per certi versi incredibile quella del calciatore francese. Per vedere concretizzarsi la possibilità di militare tra le file bianconere Patrice Evra ha aspettato la bellezza di 16 anni, giocare più di 600 gare altrove e vincere praticamente tutto con la maglia degli inglesi del Manchester United. Nel 1998, infatti, il francese svincolato dal Paris Saint-Germain sostenne un provino a Torino sponda granata, ma alla fine non fu tesserato. Finì in C1 per vestire la maglia del Marsala, con uno stipendio di circa ottocentomila lire. Proprio da lì cominciò la straordinaria carriera di Evra che, dopo l'infelice parentesi di Monza, nel 2000 tornò in Francia cambiando anche ruolo, da attaccante a esterno di difesa.

Da allora la musica è cambiata e, a 33 anni, Patrice Evra è pronto al debutto in serie A con la Juventus e soprattutto con un'esperienza alle spalle di tutto rispetto. Per comprendere le qualità del francese basti a pensare che Sir Alex Fergusson lo ha definito uno dei migliori terzini sinistri in giro per l'Europa. Un complimento non da poco da un tecnico di spessore internazionale come Fergusson. Prima del Mondiale, l'operazione sembrava cosa fatta con la Juventus che aveva proposto al giocatore un biennale da 3 milioni di euro netti all'anno, ma il club inglese bloccò tutto. Con l'ingaggio di Shaw da parte del Manchester l'affare è stato possibile e il club bianconero ha ufficializzato finalmente la notizia.

Evra si è mostrato entusiasta e alla stampa ha parlato della decisione più importante della carriera e manifestato la volontà di vincere con il club italiano. La sua esperienza italiana, iniziata quasi per caso a soli 17 anni e durata ben poco, riprende a distanza di 16 anni e con prospettive decisamente diverse. Il nuovo tecnico Allegri con lui avrà a disposizione un altro giocatore di consumata esperienza, di valore assoluto e pronto ad aiutare la squadra in campo nazionale e internazionale. Specie in Champions, Evra farà molto comodo alla Juventus che dopo i tre scudetti di fila è pronta a giocarsi le sue carte anche nell'Europa che conta.