F1, Gp Baku: vince Ricciardo, Vettel quarto, Hamilton quinto

Daniel Ricciardo su Red Bull ha vinto il Gran Premio di Azerbaigian, a Baku. Seconda la Mercedes di Valtteri Bottas davanti alla Williams di Lance Stroll

Daniel Ricciardo su Red Bull ha vinto il Gran Premio di Azerbaigian, a Baku. Seconda la Mercedes di Valtteri Bottas davanti alla Williams di Lance Stroll. Quarto Sebastian Vettel su Ferrari, quinto Lewis Hamilton sull'altra Mercedes. Ritirato Kimi Raikkonen sull'altra Ferrari. Sesto posto per Esteban Ocon su Force India, sesto invece Kevin Magnussen sulla Haas. Completano la top ten Carlos Sainz Jr ottavo sulla Toro Rosso, Fernando Alonso nono sulla McLaren e Pascal Wehrlein decimo sulla Sauber. Nella classifica del Mondiale Vettel comanda ora con 15 punti di vantaggio su Hamilton. Il Gp di Baku è stato comunque pieno di sorprese. Nel corso del 23° giro i commissari hanno fermato la gara, con tutte le vetture richiamate ai box. E' già polemica, intanto, per una manovra di Hamilton che frenando in regime di safety car avrebbe di fatto causato il quasi tamponamento da parte di Vettel. Dopo circa venti minuti di stop per pulire la pista dai detriti, è ripartito il Gran Premio. Nel corso del 30esimo giro invece si stacca una protezione dal casco di Hamilton, l'inglese resta in pista per ancora un paio di giri provando a sistemare con una mano il pezzo danneggiato ma alla fine è costretto ad andare ai box. Ne approfitta Sebastian Vettel che si porta al comando con la sua Ferrari. Proprio tedesco, però, è stato nel frattempo penalizzato con uno 'stop and go' di 10" che dovrà effettuare prima del termine della gara. Mossa che gli costerà la vittoria finita nelle mani di Ricciardo.

Commenti

Diomede

Dom, 25/06/2017 - 18:50

ma guarda un pó. penalizzazione comminata proprio quando vettel è passato in testa. mah. puzza un pó

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 25/06/2017 - 19:24

RIPROVOOO!!! Ieri nell'incontro di calcio Italia Germania UNDER 21, un giocatore Italiano al momento di aver segnato la rete, si precipita a prendere il pallone aggredendo un giocatore Tedesco, al che un'altro giocatore Tedesco reaziona aggredendo l'Italiano. L'arbitro ha mostrato il cartellino GIALLO a tutti e due. Qui invece succede che dopo una curva (dove normalmente si accelera) Lewis FRENA VISTOSAMENTE, perchè?? Secondo me perche voleva "disfarsi" di Seb, prevedendo che col musetto rotto si sarebbe dovuto fermare a cambiarlo e OPLÀ LES JUEX SONT FAITES!! Poi Seb ha "risposto" con una reazione UGUALE e CONTRARIA, quindi o penalizavano TUTTI e due come ha fatto l'arbitro di calcio o nessuno!!! Una brutta pagina di SPORT!!! AMEN.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 25/06/2017 - 19:53

Penalizzazioni a senso unico. Come al solito, la federazione parla tedesco e ha la stella a tre punte tatuata in fronte. bottas ha sbattuto Raikkonen contro il muro: niente. Quel bastardo di hamilton ha frenato APPOSTA davanti a Vettel, che lo ha tamponato (le F1 non hanno gli stop): hanno sanzionato Vettel. E' uno schifo.

franfran

Dom, 25/06/2017 - 20:38

Senza la scorrettezza di Hamilton oggi Vettel avrebbe vinto. Chissà perchè la penalizzazione di dieci secondi l' hanno data al ferrarista.La mercedes (vedi anche Bottas con Raikonen) non si può punire? Che è, parente dell'inter?

Anonimo (non verificato)