F1, Rosberg trionfa in Giappone. Ferrari giù dal podio

Il pilota tedesco trionfa a Suzuka davanti a Verstappen e Hamilton, che ora è a 33 punti a 4 gare dalla fine. La Mercedes vince il Mondiale costruttori. Vettel quarto e Raikkonen quinto

Ancora un dominio Mercedes in Formula Uno. Nico Rosberg vince il Gran Premio del Giappone e aumenta il suo vantaggio a 33 punti sul compagno di squadra Lewis Hamilton, che ha dovuto accontentarsi del terzo posto dopo un inizio difficile. Secondo posto per Verstappen su Red Bull, quarta e quinta posizione per le Ferrari, rispettivamente di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, quest'ultimo penalizzato per la sostituzione del cambio. Deludente Daniel Ricciardo su Red Bull, solo sesto. Con il risultato ottenuto da Rosberg e la terza posizione di Hamilton la Mercedes conquista il Mondiale di Formula 1 costruttori. Terzo successo consecutivo per la scuderia tedesca.

"E' stato un fantastico weekend - esulta Rosberg in un commento a caldo - sin dal primo momento: è stato speciale vincere su questa pista leggendaria. Congratulazioni a tutto il team per il Mondiale costruttori".

"Nell'insieme la macchina è andata bene - dice Raikkonen ai microfoni della Rai -. Deluso pensando alle qualifiche? Beh certo sono deluso, se potevo correre davanti sarebbe stato meglio, ma no posso farci nulla, c'è stata tanta fortuna. Lotta con Ricciardo? L'ho seguito, poi mi sono fermato prima di lui".

L'ordine di arrivo a Suzuka

1) Nico Rosberg (Ger) Mercedes 1h 26'43''333
2) Max Verstappen (Red Bull) +00:04.978
3) Lewis Hamilton (Mercedes) 00:05.776
4) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 00:20.269
5) Kimi Raikkonen (Ferrari) 00:28.370
6) Daniel Ricciardo (Red Bull) 00:33.941
7) Sergio Perez (Force India) 00:57.495
8) Nico Hulkenberg (Force India) 00:59.177
9) Felipe Massa (Williams) 01'37.763
10) Valtteri Bottas (Williams) 01'38.323.

La classifica piloti

1) Nico Rosberg (Ger) Mercedes 313
2) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 280
3) Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 212
4) Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 170,
5) Max Verstappen (Ola) Red Bull 165 ,
6) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 165,
7) Valtteri Bottas (Fin) Williams 81,
8) Sergio Perez (Mex) Force India 80,
9) Nico Huelkenberg (Germ) Force India 54,
10) Felipe Massa (Bra) Williams 43,
11) Fernando Alonso (Spa) McLaren 42,
12) Carlos Sainz Jr (Spa) Toro Rosso 30.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Dom, 09/10/2016 - 10:09

Altra giornata storica di maglioncino e arrivadopo. Ahhhh ma l'anno prossimo.........

cicero08

Dom, 09/10/2016 - 10:36

e intanto Marpionne si sarà già complimentato con ARRIVA(sempre)DIETRO per aver messo alle spalle almeno una Red Bull sbagliando, ancora una volta, clamorosamente strategia. Quando finirà questo scempio???

snips

Dom, 09/10/2016 - 11:55

Ma chi se ne frega delle olandesi..non sono auto Italiane. Il presidente è canadese/svizzero,i piloti sono stranieri,il CAPITALE non è nostro..che continuino pure così..gli stà bene!

compitese

Dom, 09/10/2016 - 17:04

Arrivabene, pecorame, Marchionne!! Prrrrrrrrrrr....

Anonimo (non verificato)

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 09/10/2016 - 17:13

Non infieriteee, rispetto a dove eravamo stati RELEGATI in partenza dalle penalizazioni, siamo partitiBENE e ARRIVATInonmale. Certo che come ha giustamente detto Seb a 15 giri dalla fine nella comunicazione coi box quando era in procinto di attaccare Hamilton,"MI SCAPPA VIA" e cioè MANCANO ANCORA CAVALLI!!!Pazienza per quest'anno piu di cosi NON si può. Speriamo che possa essere meglio l'anno prossimo e non dimentichiamoci che siamo gia stati piu di 10 anni senza vincere un mondiale.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 10/10/2016 - 00:43

Hanno fatto perdere DUE mondiali ad Alonso con errori di strategia o al box, ma sembra che non l'abbiano ancora capita! Oggi, stessa cosa: Vettel davanti ad Hamilton con 4 secondi di vantaggio, cambia le gomme tre giri dopo di lui, mette le morbide che dopo pochi giri gli vanno in pappa e arriva con 15 secondi di ritardo da Hamilton. Possibile che uno stratega non dico come Ross Brawn, ma appena decente, non si riesca a trovare?