Fanno il saluto romano allo stadio: ultrà indagati dopo Israele-Italia

Tra giovani indagati: hanno fatto il saluto romano durante l'incontro di calcio Israele-Italia dello scorso 5 settembre allo stadio di Haifa

Razzismo negli stadi. È questa l'accusa che pende su tre ultrà del Bari che dopo la partita della Nazionale contro Israele sono indagati per aver fatto i saluti romani allo stadio di Haifa. Quando gli agenti della Digos della Questura del capoluogo pugliese, con l'ausilio della direzione centrale della polizia di prevenzione per i risvolti internazionali, sono entrati nelle loro case per perquisirle hanno trovato manganelli e riviste fasciste. E anche per questo la loro posizione si è aggravata.

I tre ultrà, che ormai da tempo non appartengono più al direttivo della "Curva Nord", lo storico settore dei tifosi del Bari, sono stati beccati mentre facevano il saluto romano durante l'incontro di calcio Israele-Italia dello scorso 5 settembre allo stadio di Haifa. L'episodio era stato pubblicamente condannato dalla tifoseria biancorossa. E questo ha portato a gravissime conseguenze per P.G., 23enne già sottoposto a Daspo, T. F., 25enne anche lui già sottoposto a Daspo, e D.B.N. (24 anni).

Al termine delle perquisizioni sono stati sequestrati "un manganello telescopico, una mazza da baseball e varia pubblicistica riconducibile all'ideologia nazi-fascista", oltre a materiale che confermerebbe il coinvolgimento del gruppo nei fatti contestati. Tra questi, ad esempio, il tagliando di ingresso allo stadio di Haifa. Inoltre, per impedire la reiterazioni di analoghe condotte illecite all'estero, il Questore di Bari ha disposto per D.B.N. il provvedimento Daspo esteso anche in ambito internazionale per la durata di 3 anni, mentre a T.F l'aggravamento della misura già in corso da 3 a 5 anni con la previsione dell'obbligo di firma e l'estensione in ambito internazionale.

Commenti

Pinozzo

Mar, 11/10/2016 - 13:07

Bene. Di questa feccia possiamo fare a meno.

routier

Mar, 11/10/2016 - 13:30

In genere non amo i saluti "politici", ma mi chiedo: anche un eventuale saluto a pugno chiuso di stampo: "falce e martello" sarebbe stato ugualmente indagato dai solerti censori?

Tadoric39

Mar, 11/10/2016 - 14:48

Non fanno nulla di male, finché c'è la sinistra al potere anche queste cazz...........saranno perseguite.

epc

Mar, 11/10/2016 - 15:05

Cioè, non ho capito..... 'Sti tre pistola hanno fatto il saluto romano ad Haifa (che non mi risulta sia in provincia di Bari...) e questo fa sì che la Questura di Bari mandi loro la polizia a casa per perquisirla? A me questo sembra un METODO FASCISTA, bello e buono, molto più che non fare un saluto romano..... Stiamo avanzando a grandi passi verso uno stato di polizia fascistoide, che chiude tutti e due gli occhi di fronte a violenze e reati veri, ma è pronto a reprimere ogni becera ma innoqua manifestazione di dissenso, fra il plauso squittente dei vari maggiordomi del regime tipo Pinozzo......

Giacinto49

Mar, 11/10/2016 - 16:53

Passano i decenni, cambiano le condizioni politiche, economiche, sociali, solo gli imbecilli restano imbecilli!

ilbelga

Mar, 11/10/2016 - 17:48

ma i magistrati non hanno niente da fare per prendersela con questi tre?

Martinico

Mar, 11/10/2016 - 17:58

Non è più offensivo fare il dito? Poi scusate è un saluto Romano e, se non è reato dire Ave Cesare, perché è reato salutarlo? Questo al di là di ogni orientazione politica.

il nazionalista

Mar, 11/10/2016 - 19:41

Più che giusto!! Sono questi i veri e urgenti problemi dell' Italia!! Tutto il resto: la marea nera - in tutti i sensi - dei clandestini(con il conseguente corollario di furti, rapine, aggressioni, stupri, e tanti altri crimini), l' elevata disoccupazione(quella giovanile è vicina al 40%!), le tasse a gogò, gl' Italiani diventati i ' paria ' di questo Paese(E TRATTATI COME TALI: con alcuni di essi ridotti a vivere in auto o nel camper), etc. etc.; tutto questo, appunto, sono quisquilie, pinzillacchere: per dirla come Totò!! Si mobilitino dunque le forze dell' ordine, i reparti speciali e tutti gl' altri settori dello Stato necessari, per salvare da questa minaccia la Nostra Nazione(la magistratura si è già mobilitata da sola)!!