Federica Pellegrini: "Dedico la vittoria a mia zia che combatte contro una grave malattia"

Quando è in vasca non sa far altro che vincere e far segnare record. Federica Pellegrini a Rimini ha fatto segnare il miglior tempo di sempre con il costume in tessuto sui 100 stile libero. Ma a far notizia questa volta è la sua vita privata

Quando è in vasca non sa far altro che vincere e far segnare record. Federica Pellegrini a Rimini ha fatto segnare il miglior tempo di sempre con il costume in tessuto sui 100 stile libero. E ancora una volkta si è presa quella vittoria che le vale il titolo di campionessa italiana. Ma questa volta a far notizia non è la sua impresa in vasca.

Questa volta nello sport arriva la vita privata. Voleva questa vittoria in modo particolare. Lo ha spiegato lei stessa commossa: "Voglio fare una dedica importante per me e per la mia famiglia, dedica che allargo a tutte le persone che stanno lottando per una cosa molto più importante di nuoto. È per mia zia Susy", ha aggiunto con la voce rotta dal pianto. Il punto è che zia Susanna, "da due mesi lotta con un brutto male. È un otivo in più per andare forte", ha concluso.