Festival per Alfa Giulia con la pepata Veloce

Coreografia marinara per 500 Riva in posa accanto un super scafo. Gamma '17 per Jeep

A ogni Salone il Gruppo Fca si presenta con una bella raffica di novità. A Parigi non solo si ha un'ulteriore conferma di questa strategia, ma si ha anche conferma che anche alla prossima grande rassegna in calendario prima della fine dell'anno, ovvero il Los Angeles Auto Show di novembre, le sorprese non mancheranno. In attesa, quindi, di vedere sfilare il primo Suv firmato Alfa Romeo, che molto probabilmente si chiamerà Stelvio, e una nuova Jeep che sostituirà sia la Compass sia la Patriot ecco che Fiat, Abarth, Alfa Romeo e Jeep (degli altri brand ne trattiamo a parte) approdano al Mondial con tante novità che rinforzano l'incisiva offensiva commerciale lanciata dal gruppo nei mesi scorsi.

Innanzitutto c'è l'aggiornamento di Fiat Panda. La nuova edizione, già in vendita a prezzi che in fase di lancio partono da 8.950 o 7.950 euro se si opta per la formula del finanziamento, cambia poco fuori e molto sotto le vesti. In sostanza, Panda 2017 esteticamente conserva lo stesso aspetto della progenitrice dalla quale si distingue solo per alcune finiture argentate e brunite, nonché il nuovo disegno dei cerchi e, volendo, per due inedite tinte della carrozzeria. Nell'abitacolo, invece, spiccano una nuova selleria, abbinamenti cromatici e rivestimenti inediti, un maggiore numero di portaoggetti e, infine, un arricchimento dei contenuti poiché le versioni top di gamma offrono di serie il climatizzatore automatico, mentre per tutta la famiglia è disponibile l'ultima evoluzione del sistema d'infotainment Uconnect, attivabile da smartphone. Insieme alla rinnovata Panda sfilano anche la 500X 1.6 turbodiesel da 120 cv con cambio a doppia frizione a 6 marce che, dal canto suo, è ora disponibile anche per tutte le Tipo con analoga motorizzazione, oltre alla versione speciale America della 124 Spider. La nuova «scoperta» del gruppo sfila anche nella variante Abarth da 170 cv, accanto alla nuova generazione della 595. Elegante è poi 500 Riva, nata dall'incontro tra due icone dell'automobilismo e della nautica (sullo stand troneggia anche un esemplare di Acquariva Super, simbolo del cantiere Riva, che ha ispirato la creazione della 500 griffata e con il proposta nel colore Blue sera.

E passiamo ad Alfa Romeo, che prosegue l'ampliamento dei ranghi della famiglia Giulia introducendo un allestimento sportivo, nuove motorizzazioni e la trazione integrale. Il primo si chiama Veloce e si caratterizza per particolari, quali il disegno degli scudi paraurti e le finiture nero lucido o ancora il design dei cerchi in lega, ispirati a quelli della versione top di gamma Quadrifoglio. Invece, all'interno della Giulia Veloce spiccano la selleria sportiva rivestita in pelle e gli inserti in alluminio sulla plancia.

La famiglia Giulia Veloce è formata da versioni spinte dalla nuova variante del turbodiesel di 2.2 litri con 210 cv e dall'inedito motore turbo a benzina di 2 litri con 280 cv, entrambe equipaggiate con il cambio automatico a 8 marce e la trazione integrale Q4. I prezzi partono da 50.500 euro. Jeep porta, invece, a Parigi i model year 2017 di Renegade con la nuova versione turbodiesel di 1.6 litri con cambio a doppia frizione, di Cherokee e di Grand Cherokee che, ora, è disponibile anche nella variante super-fuoristradistica Trailhawk. Infine, presenta Wrangler e Renegade con pacchetti di personalizzazione sviluppati da Mopar.