La fidanzata di Neymar confessa: "Prendevo lassativi per dimagrire"

La rivelazione choc dell’attrice e modella, compagna dell’asso brasiliano del Psg

"Ho odiato il mio corpo, pensavo di dover perdere peso e ho preso un lassativo ogni giorno per tre mesi". Le parole sono di Bruna Marquezine, attrice e modella brasiliana, nonché attuale fidanzata di Neymar.

La ragazza, con coraggio, ha fatto la sua confessione-sfogo nella quale ha parlato della depressione e puntato il dito contro i tanti hater che popolano i social network: "Il nostro corpo, quello delle donne, non deve compiacere l’uomo, non deve compiacere nessuno, abbiamo bisogno di essere sani e felici". Insomma, non c'è che dire: parole sante.

Parla la fidanzata di Neymar

Anche recentemente la bellezza carioca è stata al centro delle polemiche per l’eccessiva magrezza mostrato al festival del cinema di Venezia, dove non è certo passata inosservata. Mentre in passato aveva subito frecciatine per l’eccessiva rotondità: "La gente ha commentato che non ero abbastanza magra, ma un po’ grassella con guance paffute e fianchi larghi. Io ci credevo. Ho incominciato ad odiare il mio corpo. Ho pensato di dover dimagrire in ogni caso. Ho preso un lassativo ogni giorno per più di tre mesi. Sono caduta in depressione e per queste ragioni ho avuto problemi di autostima per non accettarmi, non mi trovavo bella a sufficienza e di conseguenza non pensavo di essere per nulla brava".