La fighter costretta a cambiare categoria: colpa del seno enorme

Brye Anne Russillo, che il prossimo 3 ottobre combatterà per il titolo "Aggressive Combat Championships", è stata costretta a cambiare categoria per il suo seno prorompente

Il suo seno era troppo grosso e così Brye Anne Russillo, la fighter di Mma (Arti marziali miste), che il prossimo 3 ottobre combatterà per il titolo "Aggressive Combat Championships" al Queens Theater di New York, è stata costretta a cambiare categoria. Per il suo seno prorompente (una coppa D da 5 kg).

La formosa lottatrice sfiderà Paige Lian nella categoria dei Pesi Piuma, invece che nei Gallo. Russillo ha commentato così a "My MMA News" questa decione: "Non posso staccarmi le tette e metterle via, pesano 5.4 kg... cosa posso fare?". Secondo il regolamento della Mma, infatti, i Pesi Mosca devono essere sotto ai 56.7 kg, i Gallo sotto ai 61.2, i Piuma 65.8, i Leggeri 70.3, i Welter 77.1, i Medi 83.9, i Massimo-Leggeri 93, i Massimi 120.2. Contro i Super Massimi combattono invece le persone che pesano oltre i 120 kg.