Fine del gemellaggio tra i tifosi di Napoli e Genoa

Un secondo comunicato degli ultras azzurri e la "conferma" dei tifosi rossoblù sanciscono la chiusura di un rapporto che durava da 37 anni

Si rompe uno dei gemellaggi più lunghi della storia delle curve italiane. È finito lo storico rapporto di amicizia tra i tifosi del Napoli e quelli del Genoa. La rottura, nelle scorse ore, è stata confermata dai supporters liguri dopo che, sul web, s’erano rincorse voci sulla presunta non autenticità di un primo comunicato napoletano che riportava la volontà, da parte degli ultras di curva A e curva B di scrivere la parola fine sul gemellaggio.

È proprio il “comunicato” dei genoani che pone fine alla ridda di voci e ipotesi, “verificata l’autenticità del comunicato, prendiamo atto del suo contenuto. Il gemellaggio è finito”. Erano stati due i documenti che erano apparsi sul web annunciando la rottura tra le due tifoserie. Nel primo, da parte dei napoletani, si leggeva che: “sarebbe lungo ed inutile annoverare tutte le cause che hanno portato alla fine il rapporto stesso mal curato nel tempo e affidato esclusivamente ad amicizie personali, longeve vero, ma non trasferito a un livello di gruppi ultras così come converrebbe”.

Quel documento, su cui c’erano dubbi, è stato poi suffragato da un secondo comunicato, firmato ancora una volta dai tifosi delle due curve del San Paolo, che pur smentendo l’autenticità del primo ne conferma però il messaggio di fondo: “Il pezzo di strada fatto insieme non lo rinneghiamo e non cancelleremo i momenti trascorsi così come non abbiamo la pretesa che si interrompano i rapporti personali ma intendiamo congelare il proseguimento del cammino comune visto che sono venuti a mancare i presupposti per una fratellanza riconosciuta nelle rispettive curve”.

L’amicizia tra Napoli e Genoa era tra le più longeve del panorama ultras italiano. Risale al maggio del 1982 quando i rossoblù, in trasferta al San Paolo, furono incitati da tutto lo stadio a conquistare quel pareggio che valse al Grifone la salvezza. Da allora i rapporti tra le due tifoserie divennero sempre più cordiali e il gemellaggio tra le piazze è durato per quasi 37 anni fino alla rottura di queste ore.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti

Doktorfaust

Mer, 10/04/2019 - 11:42

Il gemellaggio nasce dalla "combine" avvenuta sul campo il 16 maggio 1982 che permise la salvezza del Genoa ai danni del Milan.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 10/04/2019 - 12:13

... all'ora fu una ottima ragione per gemellarsi!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 10/04/2019 - 12:15

... dimenticavo: la malafede vi annienterà!

Doktorfaust

Mer, 10/04/2019 - 15:04

Il portiere brianzolo rinnegato, all'ultimo minuto, ha la palla in mano e la butta volontariamente in calcio d'angolo e da qui viene il gol del pareggio del genoano che colpisce indisturbato di testa. Guagliò accà nisciuno è fesso!