La Fiorentina espugna 2-1 Baku e vola ai sedicesimi di Europa League

La Fiorentina vince per 2-1 a Baku contro il Qarabag e vola ai sedicesimi di Europa League: i gol portano la firma di Vecino e di Federico Chiesa

La Fiorentina di Paulo Sousa dopo aver vinto nel finale, in campionato, contro il Palermo di Corini, ottiene un'altra vittoria in Europa League contro gli azeri del Qarabag. I viola sono passati in vantaggio al 60 con il gol di Vecino con un tiro deviato. Al 73' i padroni di casa hanno trovato il gol del pareggio con il neo entrato Reynaldo. Dopo soli 3 minuti, però, Federico Chiesa, figlio d'arte, realizza il gol della vittoria per i viola. Nel finale, però, lo stesso Chiesa viene espulso per doppia ammonizione e non ci sarà nell'andata dei sedicesimi di finale.

La Fiorentina chiude così il girone J al primo posto con 13 punti, frutto di 4 vittorie, un pareggio e una sconfitta, con 15 gol realizzati e 6 subiti. Gli azeri chiudono terzi a quota 8 punti e vengono eliminati, mentre si qualifica il Paok Salonicco che vola a quota 10 avendo battuto per 2-0 lo Slovan Liberec. I viola ora attendono di sapere contro chi giocheranno ai sedicesimi di finale di Europa League sperando in un sorteggio morbido.