La Fiorentina torna a respirare: Babacar stende il Palermo al 93'

Babacar regala la vittoria alla Fiorentina al 93': i viola battono per 2-1 il Palermo del neo tecnico Corini e si portano a quota 23 punti, rosanero ultimi con 6

La Fiorentina di Paulo Sousa riesce ad avere la meglio sul Palermo del neo tecnico Eugenio Corini per 2-1 al termine di una partita ricca di colpi di scnea. I viola hanno giocato un ottimo primo tempo, con due gol annullati a Kalinic e Babacar, e hanno chiuso la prima frazione in vantaggio per 1-0 grazie al calcio di rigore realizzato da Federico Bernardeschi.

Nel secondo tempo, e più precisamente al 49', la Fiorentina viene subito gelata dalla bellissima punizione del centrocampista Jajalo che non dà scampo a Tatarusanu. I viola ci riprovano con Ilicic, due volte, e con Astori, mentre gli ospiti vanno vicini alla rete del vantaggio con Quaison. Quando la sfida sembra ormai indirizzata sull'1-1, Babacar fa esplodere lo stadio Franchi con un colpo di testa che batte Posavec. Con questo successo la squadra di Paulo Sousa si riprende dopo il 4-2 di San Siro e si porta a quota 23 punti, con una gara da recuperare, mentre il Palermo resta in ultima posizione con il Crotone a quota 6 punti.