Formula Uno, Bottas in pole a Baku. Terzo Vettel, nono Leclerc

Valterri Bottas ha conquistato la pole position a Baku. Il finlandese si è messo alle spalle Hamilton e Vettel. Decimo Leclerc protagonista di un brutto incidente nel Q2 e che domani partirà nono per via della penalità a Giovinazzi

Valterri Bottas ottiene la pole position nelle qualifiche del gp di Baku. Il finlandese della Mercedes ha preceduto tutti nelle qualifiche del gp a Baku facendo fermare il cronometro sul tempo di 1:40:495. Il 29enne ha chiuso davanti a Lewis Hamilton, staccato di soli 59 centesimi, terzo posto per Sebastian Vettel che ad un certo punto ha anche rischiato di restare fuori dal Q3 per via dell'incidente occorso a Leclerc. Il tedesco ha chiuso con un ritardo di quasi tre decimi. Quarto posto per Max Vestrappen, quinto Sergio Perez, sesto Kvyat, settimo Norris, ottavo Giovinazzi che partirà però con dieci posizioni in meno in griglia domani, nono Raikkonen e decimo Leclerc che però partirà nono vista la penalità a Giovinazzi.

Le qualifiche sono state condizionate dall'incidente occorso a Kubica nel Q1, con il pilota polacco che partirà 20esimo, e dall'incidente di Charles Leclerc nel Q2 che hanno ritardato di quasi un'ora le qualifiche. Il pilota monegasco della Ferrari si è detto amareggiato al termine delle prove ed ha dichiarato: "Sono stato uno stupido e non sono stato all'altezza". Domani in gara la Ferrari dovrà darsi una svegliata per non rischiare di far compiere un'altra doppietta alle Mercedes che sembrano indirizzate verso l'ennesima stagione da dominatrici assolute.

Commenti

cir

Sab, 27/04/2019 - 18:44

e cosi' sia !!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 27/04/2019 - 19:55

Vedrai vedraiiii, vedrai che cambieraaaa Cantava Tenco!!! Saludos dal Nicaragua.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 27/04/2019 - 22:10

Quello che sicuramente avrebbe fatto la POLE, purtroppo non ha potuto esserci in Q3. Ma domani ci sara certamente in corsa!!!!

Seawolf1

Dom, 28/04/2019 - 08:38

siamo alle solite... speriamo che il campionato non sia già finito... forza Ferrari, uno scatto d'orgoglio...