Formula Uno, Hamilton conquista la pole ad Abu Dhabi

Un fantastico Hamilton ha conquistato l'ultima pole stagionale ad Abu Dhabi, secondo Bottas che però partirà ultimo causa di una penalità. In prima fila dunque ci sarà Verstappen, in seconda fila Leclerc e Vettel. Giallo in casa Ferrari

Un sontuoso Lewis Hamilton ottiene l'ultima pole stagionale di questa pazzesca stagione per la Mercedes e lo fa frantumando il record della pista con il tempo di 1'34.779. Il 34enne inglese torna così in pole dopo nove gare di assenza, la peggior striscia negativa di sempre per lui, e aggiorna così il dato totale che sale così a quota 88, a più 20 su un mostro sacro come Michael Schumacher.

Le Mercedes hanno creato il vuoto, soprattutto nel Q3, staccando e di molto gli avversari anche se Valterri Bottas nonostante la seconda posizione ottenuta dovrà partite dall'ultima posizione per la penalità ricevuta per il cambio totale della power unit. Terzo posto per la Red Bull dell'agguerrito Max Verstappen che partirà dunque in seconda posizione. Male la Ferrari che ha ottenuto il quarto e quinto tempo con Charles Leclerc e Sebastian Vettel che partiranno però in seconda fila vista la penalizzazione del pilota finlandese della Mercedes.

Il Cavallino, però, ancora una volta deve incassare una pesante sconfitta ma soprattutto una cattiva comunicazione con i suoi piloti dato che Vettel è riuscito per pochi secondi, nel Q3, a effettuare l'ultimo giro, mentre il giovane Charles Leclerc ha preso la bandiera a scacchi non riuscendo così a poter effettuare un ultimo tentativo. Quinto posto per Albon, sesto Norris, settimo Ricciardo, ottavo Sainz, nono Hulkenber, decimo Perez.

Hamilton, al termine delle qualifiche è parso raggiante ai microfoni della regia internazionale, con le sue parole riprese da Sky Sport: "Ci ho messo tanto a ottenere questa pole e alla fine ce l'ho fatta grazie al lavoro del team. Ieri è stata giornata di alti e bassi ma alla fine ci siamo ricomposti e abbiamo ottenuto un grosso risultato. Questo pubblico è fantastico e vengo sempre qui con molta gioia. Rispetto all'anno scorso siamo cresciuti tanto e concludere in pole l'ultima gara dell'anno è una grande soddisfazione".

Gli fa eco Valterri Bottas che nonostante una grande prestazione in qualifica dovrà partire ultimo: "Nonostante tutto per noi è una giornata positiva, anche ieri avevamo un buon passo sulla simulazione di gara, Lewis è migliorato molto e si è meritato la pole. Io invece partirò ultimo causa penalità ma voglio cercare di recuperare magari per andare a podio". La Ferrari non ha mai vinto su questo tracciato e domani tenterà il tutto e per tutto per far felici i propri tifosi nell'ultimo gran premio di una stagione che ha regalato più gioie che dolori alla casa di Maranello.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

Gianca59

Sab, 30/11/2019 - 16:27

Solita Ferrari: dissennato prendersi una bandiera per tempo scaduto

cir

Dom, 01/12/2019 - 00:26

Hamilton , ha preso il posto che la classe riserva per i migliori.