Formula Uno, l'Alfa Romeo Sauber toglie i veli: pronta per i test di Barcellona

La nuova Alfa Romeo Sauber ha finalmente tolto i veli. La monoposto girerà a Barcellona lunedì prossimo, nei primi test ufficiali, l'obiettivo è migliorare il decimo posto della passata stagione

Finalmente la nuova Alfa Romeo Sauber ha tolto i veli e lunedì 26 febbraio la monoposto farà il suo debutto nei test di Barcellona. La scintillante vettura presenta una livrea bianca e rossa, anche se questo dettaglio era già stato anticipato nel mese di dicembre. Una grande novità riguarderà il motore visto che nella passata stagione automobilistica era stata montata la versione 2016 del sei cilindri turo ibrido Ferrari. Questa volta, però, la Sauber potrà contare sulle ultime specifiche e della stessa trasmissione che sarà montata sul Cavallino Rosso con potenze massime che raggiungeranno quasi i mille cavalli. La monoposto, giunta al decimo posto nella classifica costruttori della passata stagione, è stata prodotta in Svizzera, a Hinwil, e si spera che quest'anno riesca ad essere più competitiva.

Il progetto tecnico è stato firmato da Eric Gendelin e Luca Furbatto mentre i due piloti saranno lo svedese Marcus Ericsson, 27 anni, riconfermato rispetto alla passata stagione e del monegasco Charles Leclerc, ventenne e vincitore dell’ultimo campionato di Formula 2, che è al debutto assoluto in Formula Uno. Terzo pilota sarà l'italiano Antonio Giovinazzi. Il Team Principal Frederic Vasseur ha dato il suo personale giudizio sulla nuova monoposto e sulle sue grandi potenzialità: "Negli ultimi mesi abbiamo lavorato duramente allo sviluppo della C37, con l'impiego di molte risorse, ed é fantastico poterla presentare oggi. Sono convinto che Marcus e Charles formino una coppia di piloti perfetta, essendo il primo un pilota esperto e il secondo un rookie promettente".

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 20/02/2018 - 16:45

questo si che è il debutto del made in italy non c'è un solo italiano "in campo"!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 20/02/2018 - 17:00

Boh !!! Mi pare 'na fetecchiata. Soldi buttati.

Massimo Bernieri

Mar, 20/02/2018 - 17:38

E' solo una sponsorizzazione seppur,ad alto livello.Di tecnico made in Alfa non c'è nulla(la power unit è Ferrari).E' comunque una ottima pubblicità perché si parla di Alfa Romeo a cui Harry Ford I si "toglieva il cappello" ogni volta che ne vedeva passare una.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 20/02/2018 - 17:47

E' una ferrari travestita, con raffinatezze tecnologiche che non sono certamente uguali a quelle della ferrari modenese, forse "simili". Con il "simile" in F1 non si va troppo lontani. Carlo Chiti, prestigioso direttore del'Autodelta di cui ho un ottimo ricordo, si sarà rivoltato nella tomba di sicuro.

Zizzigo

Mar, 20/02/2018 - 18:11

Notizie di uno sport, purtroppo, da dimenticare... la RAI ci farà vedere solo delle differite... e non bisogna cedere ai ricatti degli accaparratori.

gianni-2

Mar, 20/02/2018 - 19:13

Speriamo che tutto funzioni bene

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 20/02/2018 - 19:29

Non riescono a far andare la ferrari figuriamoci questa.....