Formula Uno, pole di Verstappen davanti a Bottas ad Hamilton

Max Verstappen ha conquistato la pole a Budapest davanti a Bottas ed Hamilton. Quarto e quinto posto per le Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel

Max Verstappen si è preso la pole position in Ungheria mettendosi alle spalle le Mercedes di Valterri Bottas e Lewis Hamilton. L'olandese della Red Bull ha pure frantumanto il precedente record della pista con il tempo di 1:14.572. Quarto e quinto posto per le due Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel con il monegasco che durante il Q1 è andato in testa coda andando poi a sbattere violentemente con l'ala posteriore contro il muro.

Sesto posto per Gasly, settimo Norris, ottavo Sainz, nono Grosjean, decimo l'ex ferrarista Kimi Raikkonen. Il pilota olandese della Red Bull si è dimostrato ancora una volta solido, maturo e costante: dopo il gran premio di Hockenheim domani il 21enne proverà a bissare la vittoria di una settimana fa per cercare di mettere pressione a Bottas ma soprattutto ad Hamilton che ha ancora tanti punti di vantaggio sulla concorrenza ma che dovrà obbligatoriamente non abbassare la guardia. La Ferrari, invece, ha dimostrato ancora una volta di avere un gap da dover colmare con Red Bull e Mercedes ma domani in pista sarà un'altra storia con Vettel e Leclerc che proveranno a rimontare per regalare un primo e prezioso successo al Cavallino.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

roseg

Sab, 03/08/2019 - 17:26

L’Olandese della Red Bull ha frantumato il precedente record della pista. Anche la Ferrari ha frantumato...Si il posteriore contro il muro.

roseg

Sab, 03/08/2019 - 17:31

Il mio commento alla Ferrari. Il DRAKE si sarà rivoltato più volte nella tomba vedendo lo scempio perpetrato nella sua azienda, una volta le Ferrari erano vendute solo ad appassionati del marchio è solo o quasi, a possessori di altre Ferrari. Ora sono vendute ad arricchiti Cinesi, Russi ed arabi che fino a ieri l’altro bevevano dalla pozzanghera senza neppure accorgersi che puzzava di petrolio. Personaggi, come dimostrato dai video YouTube, che vanno a sbattere anche sul dritto veri trogloditi ai quali dovrebbero dare solo la patente di stupidità. Del resto visto anche l’ultima creazione stradale giocattolino da 600.000 euro sul quale monteranno un impianto stereo per simulare il rumore del motore termico. La Chevrolet con la C8 ha messo sul mercato un mostro a 60.000 dollari stesse prestazioni ed è bellissima. Basta comunque vedere le scelte in F 1 con Arrivabene il nessuno in campo corse auto, costretti al suo ingaggio dal noto tabaccaio sponsorizzante, probabilmente non sapevamo più dove piazzarlo, ed ecco la risposta al fallimento dei due tombini F 90. DA DOMANI VESTIAMOCI A LUTTO È MORTA L’INTELLIGENZA.

cir

Sab, 03/08/2019 - 18:23

domani vincera' l'eleganza , la perfezione e la classe = MERCEDES Hernando 45 , preghiamo insieme ..