Formula Uno, Verstappen: "Causo troppi incidenti? Basta, vi tiro una testata"

Il giovane pilota della Red Bull Verstappen si è infastidito per le troppe domande ricevute circa gli incidenti in cui è stato coinvolto: "Cambiate argomento, mi chiedete sempre le stesse cose. Il prossimo prende una testata"

Conferenza stampa agitata per il giovanissimo pilota olandese della Red Bull Max Verstappen che in conferenza stampa prima prima del Gran Premio del Canada è sbottato per via delle troppe domande ricevute circa la sua guida aggressiva e a volte sconsiderata: "Stiamo parlando di una vera e propria battaglia, sono riuscito ad andare a punti dopo una penalità. Quindi va bene e onestamente sono stanco di sentire che devo cambiare approccio alle gare, perché quello che ho mi ha portato dove sono adesso. Sono stanco di sentire tanti commenti sul mio conto, sicuramente l'inizio di stagione non è stato dei migliori ma adesso basta parlare. Voglio solo concentrarmi su ciò che mi aspetta”.

Verstappen è poi tornato a parlare del Gran Premio di Montecarlo dove ha ricevuto una penalità per la sua guida al limite ed ha affondato il colpo nei confronti dei giornalisti presenti colpevoli, a suo dire, di provocarlo in ogni circostanza per via del suo atteggiamento in pista:"Ancora a parlare dei miei incidenti? Cambiate argomento, mi chiedete sempre le stesse cose. Il prossimo prende una testata. Devo cambiare atteggiamento? Sono stanco dei vostri commenti. La stagione non è iniziata bene, ma ci sono troppe critiche su di me".

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 08/06/2018 - 11:58

fate attenzione questo è amico degli amici nazisti della mercedes, e puà fare e dire quello che vuole senza pagare pegno!

Ritratto di fabors10

fabors10

Ven, 08/06/2018 - 13:06

Per fortuna che c'è Verstappen che con la sua guida movimenta un pò i GP....altrimenti ... che dormite!!!

Luprotts70

Ven, 08/06/2018 - 13:08

Versbatten ossia il più grosso bidone della F1.... I mirabolanti sorpassi che lo hanno reso celebre sono andati a buon fine per puro caso perchè quando così non è stato il rischio e la sfrontatezza non hanno pagato, causando incidenti grotteschi. Ad oggi ha meno della metà dei punti del compagno e se la FIA non lo avesse più volte graziato ne avrebbe meno di un terzo. Vogliamo poi parlare della cafonaggine e arroganza?! Tutte caratteristiche ereditate dall'altro bidone del padre tra l'altro famoso picchiatore di donne e anziani (il padre)....

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 08/06/2018 - 16:25

Stento a credere che questo ragazzo abbia fatto effettivamente queste minacce. Se così fosse, sarebbe opportuno togliere la licenza di guida delle F1 ed inviato immediatamente per un TSO urgente. Capisco un po di presunzione ma qui si è nella più completa imbecillità.

sparviero51

Ven, 08/06/2018 - 16:31

SEMBRA ILFIGLIO DE "I SOLITI IDIOTI "!!!!!!!

caren

Ven, 08/06/2018 - 17:56

fabors10, quello che dici è fuori luogo, non è movimentare i gran premi. L'aspirante tiratore di testate, corre come un pazzo incosciente, col rischio altissimo di mandare qualcun altro all'ospedale. Cordiali Saluti.

Ritratto di fabors10

fabors10

Ven, 08/06/2018 - 19:02

Le gare di F1 sono competizioni e se non c'è richio non c'è gara. Altrimenti sarebbero gite in taxi

adal46

Ven, 08/06/2018 - 23:56

Atteggiamento forse antipatico, però ricordiamo Mansell. Campione del mondo, ma dopo qualche anno di invettive da parte di Poltronieri.... proprio a causa delle sue "uscite" di vario genere.