La foto di Schumacher nel letto offerta ai media per 1 milione di euro

Uno scatto rubato nella villa di Schumacher in Svizzera, in cui si vede il campione in un letto d'ospedale, è stata offerta a diversi giornali

"Una persona sconosciuta ha offerto in segreto ad alcuni redattori una foto di Michael Schumacher, chiedendo ingenti somme di denaro per la pubblicazione" ha dichiarato a RTL il procuratore di Offenburg, che sulla vicenda ha aperto della indagini. Ebbene sì, oltre alle incessanti voci sulla salute di Schumacher, si aggiunge anche questo caso.

La denuncia della famiglia

Un milione di euro in cambio di una foto che ritrarrebbe l'ex campione del mondo di F1 nel letto d'ospedale della sua villa di Gland, in Svizzera, dove sta affrontando il recupero dopo l'incidente del 29 dicembre 2013. Non è una solo un'indiscrezione: Sabine Kehm, portavoce della famiglia Schumacher, ha confermato il fatto e ha ammesso che è stata sporta denuncia.

Le condizioni di salute del campione sono riservate

La stessa portavoce ha ribadito, ancora una volta, che le condizioni di salute del pilota sono riservate. "La sua salute non è una questione pubblica – si legge in un comunicato, pubblicato dalla Kehm, relativo all’iniziativa no-profit lanciata sui canali social con gli hashtag #KeepFighting e #NeverGiveUp – Siamo consapevoli che per molte persone potrà essere difficile da capire ma noi rispettiamo solamente le linee guida di Michael che è sempre stato molto protettivo in merito alla sua privacy".

Commenti

Lapecheronza

Lun, 19/12/2016 - 10:06

Per ricordarci che esistono gli sciacalli dovunque, spero che qualcuno non voglia bruciarsi l'azienda negoziando con degli sciacalli.

precisino54

Lun, 19/12/2016 - 10:31

L'immagine della malattia è quanto di più privato possa esistere e necessità della massima tutela; non di rado chi ha pubblicato immagini della propria malattia, anche per una banale sensibilizzazione al proprio caso, hanno suscitato in me un senso di fastidio, il male non va spettacolarizzato ne sfruttato in ogni caso anche se per fini sani. Pensare che ci possa essere chi, per una pura questione di lucro, possa aver fotografato Michael e che pensi di farne cassa è proprio spregevole; che poi ci sia una qualche testata che pensi, sulla base di un sempre sbandierato diritto di cronaca di pubblicare tutto e che scientemente e a freddo valuti il proprio tornaconto è proprio inconcepibile.

grazia2202

Lun, 19/12/2016 - 17:27

a me non serve vederlo sul letto. mi basta ricordare con foto e video le sua gesta sportive.

ilbelga

Lun, 19/12/2016 - 18:49

vigliacco, rispetta almeno la sofferenza umana degli altri... un giorno potresti trovartici tu in un letto d'ospedale.

sparviero51

Lun, 19/12/2016 - 19:25

IENE INFAMI !!!

levy

Mar, 20/12/2016 - 06:09

Se io fossi il direttore di un giornale e qualcuno mi offrisse di comprare per poi pubblicare siffatto materiale, lo prenderei a pedate nel posteriore e lo caccerei insultandolo.