Il sogno Parigi, l'amata Premier o il posto da Ct

Che farà ora Antonio Conte? Scopriamo le varie opzioni sul tavolo dell'ex allenatore della Juventus

«Al mio futuro ci penserò da domani», aveva detto nel suo discorso d'addio subito dopo le dimissioni dalla Juventus. Il domani è già arrivato e gli estimatori di Antonio Conte non mancano.
Di sicuro ora Conte andrà in Inghilterra. Intanto per imparare l'inglese, una base per un possibile futuro in Premier League che lui ha sempre desiderato. Chiusa una porta, per l'ormai ex tecnico bianconero potrebbe aprirsi un portone.
Le piste più calde sono legate al Psg dello sceicco Al Khelaifi e alla Nazionale. Nel club francese la panchina di Blanc scotta già nonostante il titolo vinto: il feeling con lo sceicco non è mai scattato e dopo aver cercato di portare alle pendici della Torre Eiffel un'icona come Wenger, il patron del Psg potrebbe ora pensare al tecnico leccese. Al quale potrebbe garantire un super mercato e un super stipendio. L'altra strada riguarda l'Italia: per molti sarebbe il nome giusto per far risalire gli azzurri dalle macerie del Mondiale, ma prima bisognerà capire chi sarà il presidente federale e le sue scelte.