Gabigol va allo Sporting Lisbona, anzi no

Scontro tra nerazzurri e portoghesi su chi gli deve pagare i 2,7 milioni d'ingaggio. Intanto il turco Emre Mor rischia di saltare definitivamente

La trattativa stava andando avanti rapidamente e ormai sembrava tutto fatto, ma sul più bello qualcosa si è rotto. L'affare tra Inter e Sporting Lisbona per il trasferimento in Portogallo di Gabigol rischia di saltare per motivi economici. Lo stallo tra nerazzurri e biancoverdi riguarda l'ingaggio del brasiliano: i portoghesi vorrebbero pagargli solo i bonus, mentre i nerazzurri hanno ribadito di essere disposti ad accollarsi non più della metà dei 2,7 milioni di euro previsti dal contratto dell'ex attaccante del Santos.

Come spiegato dall'agente del giocatore Wagner Ribeiro, l'intoppo riguarda l'ingaggio. Dopo una breve trattativa, l'affare tra le due società sembrava in via di definizione, ma a un certo punto il club lusitano si è impuntato. Un problema per l'Inter, che voleva sbarazzarsi - anche se con la formula del prestito - del giovane brasiliano con il numero 96 sulla maglia.

Il calvario nerazzurro di Gabigol non vuole proprio saperne di terminare. Sbarcato l'estate scorsa alla Pinetina con le stimmate del fenomeno, quella che doveva essere una stagione da protagonista si è trasformata per il nazionale brasiliano in una via crucis interminabile. L'unico gol segnato l'anno scorso, a Bologna, non è bastato a convincere l'Inter a trattenerlo.

Doo le bocciature di De Boer e Pioli, anche Spalletti ha spiegato alla società di corso Vittorio Emanuele di non avere alcuna intenzione di puntare sul brasiliano. Di qui la ricerca di una squadra di medio-alto livello disposta a dare spazio a Gabigol, che nella sua unica stagione in Italia non ha lasciato alcuna traccia di sè.

Al momento il presidente dello Sporting Bruno de Carvalho non si smuove dalla condizione posta alla dirigenza interista: "Lo prendiamo gratis, altrimenti niente". La trattativa rischia seriamente di saltare. Un'eventualità che i nerazzurri non si possono permettere, per l'influenza negativa che Gabigol potrebbe avere nello spogliatoio di Luciano Spalletti.

Nel frattempo rischia di naufragare un'altra operazione di mercato, questa volta in entrata. Il turco Emre Mor, che sembrava a un passo dal vestire la maglia nerazzurra, potrebbe rimanere al Borussia Dortmund. Colpa di una commissione da 5 milioni di euro richiesta dagli agenti del calciatore, a cui i dirigenti nerazzurri hanno risposto picche.