Genitori fischiano giocatori di colore under 10 del Milan

Sugli spalti i genitori si esibiscono in ululati razzisti quando i calciatori di colore toccano il pallone. In lacrime l'attaccante del Milan

In campo bambini di 10 anni, sugli spalti genitori che si esibiscono in ululati razzisti quando i baby calciatori di colore toccano il pallone. È accaduto a Forte dei Marmi durante la partita fra gli esordienti di Milan e Paris Saint Germain valida per i quarti di finale della Universal Cup.

Alla faccia dello spirito del torneo che ospita 48 squadre da tutto il mondo e prevede nel proprio regolamento, durante la manifestazione, anche un incontro-tecnico educativo rivolto a tecnici, dirigenti, genitori e giocatori, sono volati insulti, sfottò e ululati. Di educativo non c’era nulla nel comportamento di alcuni genitori, al seguito di squadre italiane, che hanno assistito al quarto di finale vinto dai rossoneri contro i francesi. Scene simili a quelle viste più volte nel calcio dei grandi, anche durante un’amichevole del Milan a Busto Arsizio il 3 gennaio 2013, quando il ghanese Boateng rispose a insulti e ululati scagliando il pallone contro gli ultrà della Pro Patria e abbandonando il campo con il resto della squadra.

Mentre uno degli attaccanti di colore del Milan usciva in lacrime dal campo, il club rossonero ha espresso subito una protesta informale agli organizzatori attraverso l’allenatore, Marino Frigerio, che nella sua squadra esordienti ha un giocatore nato in Costa d’Avorio, due in Etiopia e uno in Guinea. Fra i primi a denunciare pubblicamente l’episodio è stato Mino Raiola. "Shock Universal Cup", ha twittato in italiano e inglese il procuratore di Balotelli e Ibrahimovic, accusando i genitori che hanno fischiato ragazzi di colore di dieci anni di essere "ignoranti e deboli". Sul profilo Twitter del torneo è stato pubblicato lo spot antirazzismo della Uefa, mentre è stata dura la presa di posizione del responsabile dell’attività di base del settore giovanile rossonero, Mauro Bianchessi: "È inaccettabile, siamo di fronte a totale ignoranza. Vergognoso pensare che degli adulti abbiano un comportamento del genere con l’aggravante di prendersela con bambini di 11 anni. Ogni altro commento è superfluo".

Superato anche il Benfica in semifinale, la squadra di Frigerio ha vinto il torneo nel derby con l’Inter, sotto gli occhi dell’ad Adriano Galliani, che era in vacanza in Versilia e ha voluto manifestare vicinanza ai baby rossoneri.

Commenti
Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 06/04/2015 - 20:45

i lettori del giornale erano presenti in massa

Tuvok

Lun, 06/04/2015 - 21:27

Questi sono i risultati dell'invasione "buonistica" da parte di un numero imprecisato di sconosciuti di colore che ci stanno succhiando il sangue. Io ho sempre avuto simpatia per le persone di colore, ma adesso quando ne vedo uno/a, vorrei che avesse in mano le valigie e fosse in partenza per qualunque localita' al di fuori dell'Italia.

Anonimo (non verificato)

Mobius

Lun, 06/04/2015 - 23:02

Concordo con Tuvok (21:27). E' spiacevole, specialmente perchè si tratta di ragazzini, ma ormai si sta diffondendo l'idea che i cosiddetti "negri" siano in massima parte dei parassiti buoni a niente, capaci soltanto di vivere alle spalle di noi occidentali, italiani in particolare. La storia dei loro Paesi testimonia in questo senso.

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 06/04/2015 - 23:27

Chissa` sotto quali pseudonimi quei genitori scrivono sul forum del Giornale...Dai, fatevi riconoscere.

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 06/04/2015 - 23:32

Tuvok....Lei e` di quelli che la colpa e` sempre della vittima. L'hanno stuprata? E certo, portava la minigonna! Hanno insultato i neri? E certo, che ci fanno qui? Squallido ominide.

Ritratto di MelPas

MelPas

Mar, 07/04/2015 - 00:08

Genitori fischiano giocatori di colore under 10 del Milan. È accaduto a Forte dei Marmi durante la partita fra gli esordienti di Milan e Paris Saint Germain . (( Auguro a questi genitori una morte violenta perché non si meritano di vivere ne loro ne la loro famiglia, porci.I vostri figli sicuramente sono dei delinquenti drogati, visto che i loro genitori tossici sono anche dei delinquenti. MelPas.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 07/04/2015 - 00:33

L'arbitro avrebbe dovuto fischiare il fermo della partita finché quegli stolti genitori non fossero stati espulsi dallo stadio. CI MERAVIGLIAMO POI CHE ESISTA LA VIOLENZA DEGLI ULTRÀ.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 07/04/2015 - 01:09

dar dell'ignorante a qualcuno viola la prima regola della buona educazione: non giudicare l'educazione altrui.

rossini

Mar, 07/04/2015 - 07:59

Dunque, vediamo. Su 11 giocatori c'erano uno nato in Costa d’Avorio, due in Etiopia e uno in Guinea. Circa il 40%. Se fossero rispettate le proporzioni, in Italia ci dovrebbero essere, su 60 milioni di abitanti, circa 24 milioni di negri. Francamente mi sembra un po' troppo. E poi perché chiamarli "di colore" e non dire pane al pane e vino al vino?

Cinghiale

Mar, 07/04/2015 - 08:09

@mark 61 Lun, 06/04/2015 - 20:45 - Ululati nei confronti di bambini di colore del Milan, l'altra squadra era il Paris Saint Germain di Parigi, c'è da supporre che fossero francesi. Leggere prima di commentare compagno della malora.

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 07/04/2015 - 09:03

mark 61 mentre quelli di repubblica del fatto e del manifesto contavano i "soldi" del traffico di umani dall africa

stefanorota

Mar, 07/04/2015 - 09:39

Oh poveri bambini negri che vengono fischiati dai rassiti cattivoni... da che mondo è mondo, sugli spalti i fischi per i giocatori ci sono sempre stati, anche 40anni fa quando c'erano solo bianchi in campo. E poi raiola, stesse almeno zitto, lui sfruttatore di poveri negretti che vengono portati in Italia e poi rivenduti a caro prezzo, come se fossero carne da macello.

plaunad

Mar, 07/04/2015 - 10:15

Chi si scandalizza (o fa finta di farlo) mi sembra colui che se gli indicano la luna guarda il dito. Chiedetevi perché e per colpa di chi si é giunti a questo.

BlackMen

Mar, 07/04/2015 - 10:17

Cinghiale: "...di educativo non c’era nulla nel comportamento di alcuni genitori, al seguito di squadre italiane, che hanno assistito al quarto di finale vinto dai rossoneri contro i francesi". Impara a leggere genio!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 07/04/2015 - 10:18

I genitori che hanno fischiato sono fascisti e quindi contano nulla, semplicemente arrabbiati perche' i loro figli sono meno dotati. Pazienza faranno i raccattare a quelli di colore

Mr Blonde

Mar, 07/04/2015 - 10:49

piccoli leghisti crescono

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 07/04/2015 - 11:06

Cosa ci possiamo aspettare da genitori che nella gamba destra del figlio, aspirante calciatore, vedono la Ferrari per papà, ed in quella sinistra le pellicce per mamma (giuro che una frase del genere l'ho sentita con le mie orecchie)? Nella testa dei loro figli lasciano in eredità genetica il vuoto delle loro. Mi perdonino i pochi calciatori ed i pochi tifosi intelligenti. Sekhmet.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 07/04/2015 - 11:15

Non facciamone una questione politica, mi pare che la stupidità non abbia un unico colore. Idiozie da destra a sinistra, senza esclusioni. Basta vedere gli striscioni agli stadi esposti da tifosi di fedi politiche opposte, come capita nelle città con due squadre, per rendersene conto. Beceri i sinistri romanisti, come i destri laziali, i popolari torinisti come i gagà juventini e via così. Sekhmet.

Cinghiale

Mar, 07/04/2015 - 11:33

@BlackMen Mar, 07/04/2015 - 10:17 - La nota degli organizzatori dichiara ufficialmente che si è trattato di fischi e urla di disapprovazione di tifosi del PSG nei confronti dei bambini di colore del Milan, in quanto questi erano fuori quota e fisicamente più prestanti degli altri. Genio informati su più fonti e avrai il quadro completo. Cosa c'entrano i lettori del Giornale?

Cinghiale

Mar, 07/04/2015 - 11:34

@sekhmet Mar, 07/04/2015 - 11:15 - Faglielo capire se sei capace.