Gerrard ha deciso: la bandiera del Liverpool si ritira a 36 anni

Gerrard dice addio al calcio giocato dopo 18 anni: il 36enne ha legato la sua intera carriera al Liverpool con cui ha conquistato una Champions League

Steven Gerrard è stato uno dei centrocampisti più forti e più completi degli ultimi 15 anni di calcio: il classe 80 ha deciso di appendere gli scaprini al chiodo dopo 18 anni di onorata carriera. Gerrard ha legato la sua intera carriera al Liverpool, club nel quale è cresciuto e con cui ha giocato 710 partite complessive con 186 gol al suo attivo: numeri pazzeschi per un centrocampista. Il 36enne di Whiston non ha mai vinto un campionato in carriera ma vanta la vittoria della Champions League, conquistata nella pazza finale di Istanbul nel 2005, ai danni del Milan di Carlo Ancelotti. Gerrard segnò il gol della rimonta per i Reds che, dopo essere stati sotto per 3-0, la ribaltarono fino al 3-3 finale ed ebbero la meglio, ai calci di rigore, sugli increduli rossoneri che avevano dominato per lunghi tratti del match. Il Milan, però, nel 2007 ad Atene si vendicò dei Reds vincendo la finale di Champions League per 2-1 con la doppietta dell'eterno Filippo Inzaghi.

Gerrard è stato anche una delle colonne portanti della nazionale inglese, con cui dal 2000 al 2014 ha collezionato 114 presenze con 21 reti segnate. Con la nazionale dei Tre Leoni non ha mai vinto niente ma ha partecipato agli Europei del 2000, 2004 e 2012 e ai Mondiali del 2006, 2010 e 2014. Con il Liverpool, oltre alla già citata Champions League, ha vinto 2 Supercoppe Uefa, una Coppa Uefa, 2 Coppe d'Inghilterra, 2 Community Shield e 3 Coppe di Lega inglese. Nel gennaio del 2015 aveva detto addio al Liverpool per firmare un contratto con il Los Angeles Galaxy, squadra che milita nella MLS americana e in questi ultimi giorni il suo nome era stato accostato prima all'Inter e poi ancora ai Reds. Gerrard, invece, ha deciso che a 36 anni era giunto il momento di smettere e lascerà un vuoto incolmabile nei cuori di tutti gli appassionati di calcio.