Gervinho è devastante Vargas illude la Viola

7 DE SANCTIS
Cancella l'erroraccio di Bergamo con una parata strepitosa sulla punizione di Pasqual.
6 MAICON
In fase difensiva non è ancora convincente, ma sblocca il match e potrebbe fare il bis se Neto non gli chiudesse la porta.
7 BENATIA
Due anticipi prepotenti su Pepito Rossi e in generale il solito muro in retroguardia. Ancora superlativo.
6,5 CASTAN
Con Benatia al fianco acquisisce sempre più sicurezza. Alcune chiusure da applausi.
6 DODÒ
Si trova ad affrontare il temibile Cuadrado e se la cava come può. Il fatto di giocare ancora titolare gli dà un po' di fiducia in più.
5,5 PJANIC
Evitabile quell'ammonizione nel primo tempo che lo metterà fuori gioco per il Milan e che porterà anche al rosso, a volte in impasse sul pressing viola.
6 DE ROSSI
Contributo importante nel gioco senza palla e in aiuto della difesa, Neto gli nega il gol su una precisa zuccata sotto porta.
6 STROOTMAN
Benissimo nella prima mezz'ora, poi mantiene la posizione e colpisce un palo nella ripresa. Forse comincia ad essere un po' in riserva.
5 FLORENZI
Piace in copertura, assolutamente impalpabile nella metà campo avversaria Dal 12' st DESTRO 7 È al posto giusto al momento giusto, il modo migliore per festeggiare il rientro Dal 45' st BRADLEY sv.
5,5 LJAJIC
L'ex offre una prestazione al miele, una serie di finte che non producono nulla Dal 27' st TADDEI 6 Si guadagna la pagnotta aiutando la squadra a condurre in porto il match.
7,5 GERVINHO
Devastante nelle azioni in dribbling e in velocità, due assist per i gol, difficile fermarlo quando è in palla.
6,5 All. GARCIA
All'inizio si vedono gli 11 lupi da lui annunciati, poi le difficoltà degli ultimi tempi. Ma tira fuori la carta Destro nel momento topico del match.