Giochi invernali, per l'Italia candidate Cortina, Milano e Torino

L'elenco delle città che hanno proposto la candidatura per ospitarli nel 2026

Sono sette i Paesi di tre continenti diversi che hanno espresso il loro interesse per ospitare i Giochi olimpici invernali che si disputeranno nel 2026. Lo scrive in una nota il Comitato olimpico internazionale, che aggiunge anche come altre nazioni, Stati Uniti in testa, stiano considerndo l'opzione delle Olimpiadi del 2030.

Per l'Italia in corsa sono Cortina d'Ampezzo, Milano e Torino. Ma ci sono poi Graz (Austria), Calgary (Canada), Sapporo (Giappone), Stocolma (Svezia), Sion (Svizzera), Erzurum (Turchia). La scelta della nazione e di conseguenza della città ospitante avverrà nel settembre del 2019 a Milano.

"Accolgo con grande favore l'interesse dei Comitati Olimpici e delle città ad ospitare i Giochi Olimpici Invernali - ha dichiarato il presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach - Il Cio ha voltato pagina per quanto riguarda le candidature olimpiche, il nostro obiettivo non è solo quello di avere un numero record di candidati, ma in definitiva quello di selezionare la sede migliore per i migliori Giochi Invernali per i migliori atleti del mondo".