Giro d'Italia, Elia Viviani cala il poker e vince la 17a tappa

Elia Viviani con l'ennesima grande volata vince la 17a tappa del Giro d'Italia davanti a Bennet e Bonifazio. In classifica generale resta tutto immutato con Yates che mantiene 56 secondi di vantaggio su Dumoulin

Elia Viviani si conferma in uno stato di forma stratosferico e uno dei grandi protagonisti di questa 101esima edizione del Giro d'Italia. Il ciclista veronese vince la diciassettesima tappa da Riva del Garda a Iseo e cala così il poker, mettendo in bacheca la quarta tappa in questo appassionante competizione. Viviani ha chiuso in tre ore, diciannove minuti e cinquantesette secondi, in una volata pazzesca e sul traguardo bagnato davanti a Sam Bennet e Niccolò Bonifazio.

Giornata tranquilla per tutti i ciclisti che concorrono alla vittoria della maglia rosa con Simon Yates che resta in vetta alla classifica con cinquantasei secondi di margine su Tom Dumoulin secondo e con tre minuti e undici secondi di vantaggio su Domenico Pozzovivo, primo degli italiani. Quarto posto per il redivivo Chris Froome staccato di tre minuti e cinquanta secondi, quarto il francese Pinot staccato di oltre quattro minuti, quinto Dennis. Mancano pochissime tappe alla conclusione di questo Giro d'Italia ancora aperto a ogni scenario.